Amazon Smartphone, prime immagini e design

Amazon mostra al solito BGR le prime immagini del suo smartphone di debutto, già diventato famoso per la sua misteriosa e tecnologica interfaccia 3D.

amazon-smartphone-kindle-fire-phone

Sembra che il blog specializzato BGR abbia istituito un filo diretto con qualcuno all’interno di Amazon, al punto da aver ottenuto un'immagine del futuro Amazon Smartphone, debutto della corporation nel mondo della telefonia mobile.

Dalla stessa fonte avevamo ottenuto notizie particolarmente affascinanti tanto sull’hardware di bordo quanto sulla GUI, e in particolare era stato messo in luce il ruolo dei quattro sensori ottici frontali che controlleranno l’interfaccia tridimensionale che caratterizzerà questo originale smartphone. Per il resto, c’è da dire, ci troviamo da un telefono che non appartiene alla stessa fascia alta dell’HTC One M8 o del Samsung Galaxy S5, quindi Amazon punta più sull’efficacia della sua offerta e sulle feature particolari che su una potenza super tecnologica.

Stile e design


Ci vorrà più di un mese per vederlo dal vivo, ma la prima immagine - che si direbbe un rendering usato come riferimento per i designer - offrono agli occhi uno smartphone dalle linee morbide, per nulla originale e piuttosto consueto per questo genere di device. Secondo le fonti di BGR il terminale è un po’ più grosso della media degli smartphone con display 4.7”, ma, come suggerisce la sensazione tratta dal guardarne le forme, resta piuttosto comodo da usare.

Ricordiamo che molte delle funzioni di questo aggeggio saranno controllate con le gesture, catturate dalla sua batteria di 4 sensori ottici, anche se ovviamente il display è un touchscreen. La GUI 3D è il punto di forza dell'Amazon Smartphone, e sicuramente questa feature molto originale ha contribuito a generare un certo hype nei confronti di un telefono che dal punto di vista hardware non ha nulla di speciale. Ma le componenti non sono tutto: Amazon è in grado di offrire servizi sul cloud che non sono possibili per altri brand nel campo della telefonia.

Prime Data


Assieme a queste prime immagini, veniamo a sapere anche di un’altra feature che potrebbe essere l’arma segreta di Amazon, il cosiddetto Prime Data. Si tratta di una sorta di piano dati offerto direttamente da Amazon stessa, ma non si sa né in quali mercati né tanto meno quali sarebbero i livelli di prezzo. Quello che sappiamo è che Amazon ha fatto la fortuna del suo Kindle offrendolo sottocosto e ammortizzando la spesa con la pubblicità integrata, un modello commerciale che potrebbe essere riproposto anche per lo smartphone.

Un’altra ipotesi è che il Prime Data sia creato nei vari paesi in collaborazione con specifici operatori di telefonia mobile, che facendo da appoggio consentirebbero ad Amazon di raggiungere facilmente gli utenti e di dividere i guadagani con il mobile carrier.

La terza possibile idea (e badate bene che nessuna esclude le altre) è che il piano Prime sia uno sconto o un’offerta che consenta l’accesso ai vari servizi con il brand Prime offerti da Amazon, come le serie televisive e lo spazio di archiviazione online per la musica su cui è basato Amazon Cloud Player. In questa ottica, il piano dati potrebbe limitarsi a offrire l’accesso illimitato a tali contenuti.


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail