Il Galaxy Tab nell'offerta Vodafone

Galaxy Tab Samsung Anche Vodafone ha comunicato la propria offerta relativa al Samsung Galaxy Tab, il device che rinchiude in sé le funzioni di un vero tablet e di un telefono cellulare, basato su sistema operativo Android. Vodafone segue in ordine di tempo H3g e, sorprendentemente, PosteMobile.

Nessuna grande novità per quanto riguarda l'offerta per ricaricabili: il Tab viene venduto a 699 € con una sim ricaricabile (5 € di credito). Come per tutti i telefoni e i tablet di ultima generazione, per poter sfruttare al meglio le potenzialità del terminale è opportuno avere a disposizione una connessione ad internet e una apposita opzione dati. Anche se non è chiarito da nessuna parte sul sito del gestore, immaginiamo che potrà essere utilizzata a tal fine l'opzione Mobile Internet.

Per quanto riguarda l'offerta in abbonamento, le proposte sono due. La prima fa perdere al Galaxy Tab a propria caratteristica di telefono: con il device viene consegnata al cliente un sim abilitata esclusivamente al traffico dati. L'offerta prevede un contributo mensile di 29 € per un arco di tempo di 30 mesi: sottoscrivendo l'abbonamento entro il 31 ottobre, il contributo iniziale previsto (99 €) sarà gratuito.


Nel canone mensile è compresa una quota per la copertura della rata del tablet (14 €) e una quota (15 €) per il traffico dati: il cliente avrà a disposizione 500 MB da utilizzare ogni giorno senza alcun vincolo temporale. Al superamento del bundle giornaliero la connessione sarà tariffata a 1 € ogni 50 MB.

L'altra proposta, invece, consente di utilizzare il Galaxy Tab anche come cellulare, per quanto possa essere poco pratico. Il cliente dovrà sottoscrivere un abbonamento Stile Libero New (attivazione 5 €) che non ha canoni mensili e prevede i seguenti costi:


  • chiamate a 9 cent/min

  • scatto alla risposta di 16 cent e tariffazione a scatti di 30"

  • sma a 12 cent

In entrambi le situazioni, in caso di recesso prima del termine dei 30 mesi, il cliente dovrà versare un contributo di 150 € e l'importo delle rate residue (solamente i 14 € previsti per il terminale).

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: