LG G3, live blog del lancio del nuovo top di gamma con display 4K e autofocus laser

LG si prepara a rivelare la sua nuova ammiraglia, l'LG G3, che verrà presentato attraverso alcuni eventi stampa simultanei in diverse città del mondo. Cosa possiamo aspettarci dal top di gamma coreano?


lg-g3-video-teaser-620px

19:58
Torna la simpatica Pollyanna, per salutarci! E con questo abbiamo finito questa lunga presentazione. Cosa ne pensate del nuovo terminale LG?

Vi auguriamo una buona serata!

LG G3 in foto

LG G3 in foto

19:57
Altro video sulla "semplicità" dell'LG G3.

19:55
Ci saranno parecchi accessori sin da subito, e LG G3 si integrerà bene con lo smartwatch di LG.

LG G3 in foto

LG G3 in foto

19:53
Gli smartphone sono pericolosi per la sicurezza? Sì se vengono persi. il 62% di noi non mette in sicurezza gli smartphone.

LG rimedia alla nostra sbadataggine così:

  • Knock Code: bussa per entrare nel telefono, insomma. Con qualche battito delle dita possiamo creare un ritmo per entrare, con una sola mano


  • Content Lock
    : i file personali saranno crittografati per sicurezza
  • Kill Switch: possiamo bloccare il telefono in remoto se ci viene rubato, dovunque esso sia.

19:50
Ci manda anche notifiche di sistema - onestamente spero che non sia rompiscatole come i reminder automatizzati di Windows.

Poi ci notifica anche le condizioni meteo, ma solo se sono negative e forti. Ovverosia, se volete fare un pic-nic LG Smart Notice ci avviserà dell'arrivo di un temporale.

19:47
Veniamo al sistema di notifiche intelligenti, che ricorda molto Google Now, o gli assistenti personali.

LG vuole offrire informazioni che non sono facili da raggiungere - e quindi facendo da smart assistant analizza le nostre abitudini. Vi ricorda la demo di Cortana? Non siete gli unici. La differenza è che non parla, ma ci mostra delle card.

19:45
La tastiera ricorda le nostre parole e ha dimensioni personalizzabili. Utile per chi ha pollici paffuti e grassocci!

19:41
LG è particolarmente fiera della propria tastiera smart, usata per battere testi velocemente sullo schermo dello smartphone.

LG G3 vuole che il suo utente non si metta a cambiare impugnatura dello smartphone mentre scrive. Per questa ragione le parole suggerite sono selezionate muovendo il dito verso l'alto. E usando la tastiera si può far comparire la correzione di una parola sbagliata in sovraimpressione. Intelligente - ma dovrei provarlo per essere sicuro.

LG G3 in foto

LG G3 in foto

19:40
LG G3 usa un sistema di card invece di un assistente vocale stile Cortana e Siri, quindi le info offerte dai suoi algoritmi sono testuali e visive.

C'è anche un sistema chiamato Knock Code per bussare sulla schermata di lock e entrare.

19:37
Il tasto posteriore, amato/odiato, resta. Per fortuna il guscio posteriore satinato non raccoglie le ditate, quindi.

Come detto prima, non ci sono tasti laterali, e siamo sicuro questo confonderà molti utenti abituati ad altri terminali.

19:35
LG scomoda Leonardo da Vinci per lodare la semplicità del proprio design. Secondo Marshall il telefono è un capolavoro - ammettiamo che non è niente male, per quanto non si possa dire che l'originalità sia il suo punto di forza.

Anche la GUI è decisamente buona. Il look con cui hanno customizzato Android ricorda leggermente Windows Phone, si tratta di forme geometriche circolari di colori pieni senza ombre, niente affatto skeumorfiche. La scelta dei colori è "matura", e non troppo carnevalesca. I colori sono pieni ma non violenti, e il look completamente 2D contribuisce a dare un'impressione di tranquillità. Forse, se dobbiamo essere sinceri, è un po' noioso...

19:31
Anche i video sono gestiti meglio. Il telefono sceglie il setting migliore per il microfono, in modo da non avere problemi con i locali rumorosi.

Il girato è preso in 4K. Niente male direi, potremo usare finalmente quelle TV Quad HD per i nostri stessi filmati.

LG G3 in foto

LG G3 in foto

19:30
Anche LG come HTC ha migliorato la fotocamera frontale, quella migliore per fare i selfie, che spesso sono fatti in condizione di luce pessima.

Basta fare un gesto con la mano e parte il conto alla rovescia per farci mettere in posa.

19:28
La tecnologia della fotocamera di LG G3 usa un autofocus al laser. È simile al telelaser usato dai poliziotti per spennarci quando corriamo troppo con l'auto, e questo consente di mettere a fuoco a una velocità incredibile.

Scattare le immagini in fretta è una delle cose che gli utenti desiderano di più. Basta toccare per scattare la foto, inoltre, c'è solo un'operazione da compiere - quest mi sa che creerà un sacco di scatti non voluti.

La nuova tecnologia OIS compensa i movimenti molto bene, e secondo LG è la migliore del mondo per fare foto rapide e prive di tremolii.

19:24
Il display 5.5" dell'LG G3 ha una cornice quasi inesistente, e per questo il terminale è più vicino ad uno smartphone da 5.1" come dimensioni che a un phablet da 5.7". Da questo punto di vista non posso che lodare LG.

19:22
Tre immagini del logo del G3 sono fatte vedere - nell'animazione di LG solo quella 4K è davvero ben definita. A dire il vero è un po' facile simulare questo genere di esperimento, ma prendiamo per buona la spiegazione di LG.

Marshall ci fa vedere i vari tipi di display, mettendo accanto AMOLED, IPS e Quad-HD, il doppio dell'IPS e tre volte l'AMOLED. Questo viene sfruttato per dettagli più realistici e colori più convincenti.

E come funziona la gestione dell'energia? Un Quad HD deve per forza consumare di più. Marshall spiega che questo capita con altri display Quad HD, ma LG usa la tecnologia 3a Adaptive Optimization, ovverosia una serie di algoritmi che gestisce in modo dinamico l'immagine, usando più o meno luce, riducendo il frame e rendendo tutto più efficiente. Il display LG 4K consuma il 20% in meno rispetto ai concorrenti.

19:17
James Marshall di LG Europe ci parla della tecnologia dell'LG G3. Anche lui ci ricorda della filosofia di semplicità, che però non si traduce certo in un terminale bare-bones.

Il display è in effetti piuttosto affascinante. Marshall spiega che il loro display Quad HD "ridefinisce la realtà", e che l'occhio umano è più che capace di rendersi conto della differenza, nonostante quello che si dica in giro.

LG G3 in foto

LG G3 in foto

19:14
Apprezzo particolarmente il dorso zigrinato con un pattern a strisce. LG è invece particolarmente fiera del laser per la messa a fuoco, della batteria removibile da 3.000 mAh, dello speaker molto potente e dei colori scelti. In effetti il telefono è esteticamente molto gradevole e le feature sono più che buone.

19:11
"La semplicità è tutto" - sarà anche vero, ma la risoluzione è qui 4k, quattro volte l'HD. E poi abbiamo la fotocamera che mette a fuoco con un laser, una novità mondiali.

Woo ci dice che la semplicità è un fattore derivato dal design minimale. Non ci sono tasti laterali. Un'altra componente della "semplicità" è l'automatismo - un po' come le altre case produttrici, LG ha fatto di tutto per rendere utile l'assistente personale virtuale. LG G3 ci dirà di prendere l'ombrello prima di uscire di casa se ci sono grosse possibilità di pioggia.

LG G3 in foto

LG G3 in foto

19:08
Ed eccolo dal vivo - anche se avevamo già visto le foto della cartella stampa. Come di consueto, ci vuole un bel video di presentazione, e sulla schiera di proiettori giganti di LG è piuttosto impressionante.

LG G3 è indubbiamente un bel terminale, dal design semplice e discreto. Non rinuncia a un certo family look, e apprezziamo in particolare l'assenza di cornice laterale: è SOTTILISSIMA.

19:05


Woo dice che gli LG sin dall'anno scorso sono costruiti pensando all'utente, ascoltando i suoi pareri. Secondo LG quello che era desiderato era la semplicità. Gli smartphone per loro natura si appoggiano a tecnologie complesse, ma serve trovare le maniere per fare le cose in modo da rendere il terminale intuitivo.

Parola d'ordine, ottenere di più con meno fatica.

LG G3 in foto

19:02
E finalmente iniziamo. Siamo accolti all'evento da una biondissima Pollyanna Woodward, che non nasconde che il fulcro dell'evento è LG G3.

E sul palco arriva anche Ramchan Woo, di LG, in una pioggia di luminosi effetti speciali.

ore 18:52
Ricominciamo con il countdown - anche se ad onor del vero è comparsa brevemente la sala dell'evento.

LG G3 in foto

ore 18:40
Beh, ci aspettavamo fosse una fregatura: dovremo aspettare probabilmente fino all'ora pattuita, le 19, per vedere qualcosa.

LG G3 in foto

Difficile dire se avremo delle sorprese: dell'LG G3 si sa davvero già tutto, prima per i leak poi per le anticipazioni di LG Olanda, a quanto pare una divisione della corporation "dal grilletto facile".

LEGGI: LG G3, si sa già tutto: caratteristiche e scheda tecnica già diffuse da LG

Ore 18:18
Siamo in attesa dell'inizio dell'evento multiplo di LG in cui verrà presentato l'atteso LG G3. Siamo anche piuttosto incerti sull'orario, precedentemente stabilito per le 19, ma con una diretta che dovrebbe iniziare tra 10 minuti stando al counter di YouTube. Ovviamente ci attendiamo due cose: un certo ritardo e qualcosa di coreografico, come è tipico per i brand coreani, ben noti per usare circensi, attori, scenette e intere orchestre.

Annuncio Live


26 maggio 2014

È finalmente giunto anche per LG il momento di scoprire le proprie carte e sfoderare la sua nuova arma per il 2014. Tra meno di una giornata il colosso coreano dell'elettronica da consumo rivelerà al mondo il suo prossimo top di gamma, l'ormai conosciutissimo (e poco segreto), LG G3.

Lo smartphone di LG è stato protagonista di numerose voci ed indiscrezioni e le sue caratteristiche sono state spiattellate ovunque attraverso la rete, con una certa determinazione da parte di spioni, informatori e fonti informate dei fatti.

Naturalmente la presentazione di LG potrebbe riservare ancora qualche piacevole sorpresa agli appassionati che seguono l'evolversi del mondo mobile. Domani, martedì 27 maggio, LG ospiterà diversi eventi stampa che si svolgeranno in diverse città del mondo, ovvero San Francisco, New York, Londra, Istanbul e Singapore.

Cosa ne sappiamo?


Proprio nelle ultime ore LG ha rilasciato un secondo video teaser che anticipa il lancio del G3. In questo filmato viene sottolineato l'aspetto della maneggevolezza dello smartphone, che viene definito il migliore quanto a “grip-ability”. Ci possiamo dunque aspettare una certa compattezza nel design, nonostante il display da 5,5 pollici, con delle cornici ridotte al minimo. Le misure previste sono di 146,3 x 76,4 x 8,9 mm.

Guarda: LG G3, un nuovo video teaser in vista del lancio di martedì 27

Il precedente teaser invece, lo stesso pubblicato sul sito ufficiale di LG, http://www.lg.com/us/mobile-phones/g3 consentiva di dare una sbirciata al telefono mettendo in risalto le parti mobili della fotocamera e le rifiniture della scocca. Queste immagini alludono alla presenza di una scocca in metallo, ipotesi avvalorata da alcune esternazioni della divisione PR tedesca di LG.

Guarda: LG G3 compare in un breve video teaser

e LG G3: confermata la scocca posteriore metallica?

Quanto a caratteristiche tecniche si parla di un display IPS da 5,2 pollici con risoluzione Quad HD (2560x144), chip Qualcomm Snapdragon 801 con CPU quad-core a 2,46GHz e GPU Adreno 330, 2GB/3GB di RAM, memoria interna da 16/32GB, fotocamere da 13 megapixel e 2,1 megapixel, batteria rimovibile da 3000mAh ed Android 4.4 KitKat.

LG ha già previsto – e rivelato – come accessorio la custodia QuickCircle Case.

Leggi: Ecco LG G3 QuickCircle Case


LG ha dato il via al countdown ed tra meno di 20 ore scopriremo di che pasta è fatto il G3.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail