Scarse forniture di telefoni WP7: conferma di Microsoft

windows Phone 7

Abbiamo parlato delle prime stime di vendita per gli smartphone Windows Phone 7, riportando come sembrino assolutamente contenute secondo alcune fonti. Una delle presunte cause di questo scarso successo sarebbe da attribuire alla mancanza di telefoni sul mercato. In Italia, ad esempio, è al momento disponibile solo un modello, LG Optimus 7, ma anche negli Stati Uniti scarseggiano le scorte.

Microsoft ha dichiarato come la prima ondata di WP7 sul mercato fosse molto contenuta, ma alcuni store hanno ancora piccole scorte da parte. Arriva quindi una conferma da Microsoft: pochi modelli già al momento del lancio. Una cosa simile potrebbe giustificare le 40.000 vendite stimate al primo giorno di disponibilità: poca scelta, pochi terminali. Un elemento che quindi potrebbe cambiare le carte in tavola per chi ha già decretato la morte del nuovo OS, che in realtà potrebbe contare in una ripresa in periodo natalizio soprattutto lanciando i nuovi modelli.

In realtà i cospiratori parlano già di una "tecnica" studiata da Microsoft: pochi telefoni in vendita che vanno subito ad esaurirsi, facendoli sembrare estremamente richiesti e attirando l'interesse del consumatore. Dubito che una compagnia come Microsoft abbia realmente preso in considerazione una cosa simile...

Dopo aver provato per due settimane un Windows Phone 7, è mio parere che Microsoft abbia prodotto qualcosa di potenzialmente molto interessante, ma che dovrebbe puntare su tre elementi per non perdere mercato da subito: rilasciare il prima possibile l'aggiornamento di sistema che integra il copia/incolla ed altre piccole utili funzionalità, lanciare immediatamente sul mercato ulteriori modelli oltre all'Optimus 7, rivedere i prezzi verso il basso per attrarre gli indecisi.

[Via ComputerWorld]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: