L'app della settimana: Nokia Z Launcher rende il nostro smartphone... più smart

Il team di Nokia che Microsoft non ha assorbito vuole rivoluzionare Android. Ne sarà stato capace?

immagini di Nokia Z Launcher

Z Launcher è un sistema per navigare in Android e lanciare le applicazioni con semplici tocchi della mano - o per meglio dire scrivendo sul display le lettere con un dito. E più lo si usa, più diventa “intelligente” perché ci riconosce e impara cosa deve fare per noi.

Una app Nokia per Android?


Nokia è stata acquisita da Microsoft e chi sa cosa succederà ai suoi progetti di espandersi su Android? Per ora tutto quello che resta di essi è una linea di smartphone pensati per fare da introduzione low-cost per il sistema operativo dei Lumia, con un Android quasi irriconoscibile (che pur non risente del trattamento inglorioso).

Leggi anche: Nokia e Android, i Nokia X2 in arrivo il 24 giugno?

Ma nel caos dell’acquisizione, almeno un team di Nokia che lavorava a prodotti per Android è rimasto tagliato fuori, anzi, soggetto a uno “spin off” come si dice in gergo: quello che lavora a Z Launcher. Questo team e quello che resta di Nokia e non è parte della divisione hardware può fare insomma più o meno quello che piace di più, e il primo risultato è un software piuttosto interessante.

Intelligenza e memoria


Non credo che a nessuno di noi sia sconosciuto il concetto di tecnologia che impara e si adatta - Z Launcher è fatto secondo questo principio, e cambia lo schermo in base alle nostre necessità.

Nokia Z Launcher sostituisce la regolare home di Android, e la prima cosa che nota l’utente è che vengono condivise con lui tutta una serie di informazioni piuttosto utili. Data e ora non sono una novità, ma a destra ci sono gli appuntamenti della giornata, poi ci sono a portata di tocco tutte le app, i contatti, i siti web più frequentati, peraltro sostituiti e modificati a seconda dell’orario e in base alle nostre abitudini.

LEGGI ANCHE: Segui i mondiali con la app ufficiale della FIFA

Una delle funzioni più importanti dopo la gestione delle notifiche è quella che gli dà il nome, cioè il “launcher”. Questo software esiste per facilitare la ricerca e il lancio delle app, un’impresa portata a termine scrivendo con le dita le iniziali delle app o dei contatti che cerchiamo. Anche cercare qualcosa in rete funziona con lo stesso principio.

Il prodotto per il momento è in beta, ed è compatibile solo con una rosa limitata di smartphone, tra cui i top di gamma Samsung e i Nexus di Google stessa.

  • shares
  • Mail