Samsung punta (quasi) tutto su Windows Phone 7. In secondo piano Android e Bada



Circa un anno fa discutevamo su un'eventuale ipotesi, rivelatasi reale, di un'abbandono da parte di Samsung della piattaforma Symbian. Dopo aver sospeso la produzione di questi terminali, infatti, il produttore coreano si è concentrato sul sistema Android che ha venduto tanto e deciso il successo di alcuni suoi dispositivi di punta.

Quali saranno le prossime mosse? Nessun abbandono in vista per il prossimo anno, anche se cambieranno le alcuni numeri. Nonostante il successo del Samsung Galaxy S, vicino all'obbiettivo dei 10 milioni di pezzi venduti, Samsung torna al suo primo amore nel settore Smartphone, ovvero Windows Mobile. Infatti, secondo quanto riportato anche da WP Central, Samsung ha dichiarato che raddoppierà, rispetto ad Andoid, il numero di dispositivi equipaggiati con il nuovo Windows Phone 7.

I numeri sono presto detti: il 63% del parco Smartphone previsto per il prossimo anno sarà Windows Phone, il 32% sarà Android ed appena il 6% Bada. Al di là di una possibile rimonta di Microsoft a spese di Google, i motivi di questa decisione potrebbero essere soprattutto commerciali visto che Samsung è all'interno della partnership strategica di Microsoft che vede impegnati i principali produttori hardware asiatici. Questo si tradurrebbe in minori costi per le licenze. Intanto i terminali attesi per il 2011 dovrebbero essere circa una ventina in totale, vedremo quali saranno i primi nel corso dei prossimi mesi.

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: