L'app della settimana: WaSend, per spedire file via WhatsApp

WaSend è una piccola ed utilissima app che "inganna" WhatsApp per fargli spedire qualsiasi tipo di file ad un nostro contatto.

WaSend è un’ottima applicazione da usare assieme al popolarissimo WhatsApp, l’instant messenger più popolare in giro. Normalmente lo usiamo per spedire messaggi ai nostri amici, familiari e colleghi, ma grazie a WaSend diventa facile spedire file fino a 150MB, abbastanza per ogni genere di immagine o documento.

Chiaramente, il consiglio è di usare questa app quando si è in una rete Wi-Fi, perché non ha molto senso sprecare tutti questi mega quando il traffico mobile è sempre limitato dal nostro piano dati.

LEGGI ANCHE: WhatsApp, ecco come nascondere il profilo e l'ultimo accesso

Per poter usare WaSend è necessario installare anche WhatsApp sul proprio smartphone, ovviamente. Una volta installate entrambe le app, basta avviare WaSend. La sua interfaccia non è particolarmente complessa e ricorda parecchio i vari File Explorer o Finder che da sempre usiamo per cercare contenuti sul nostro PC.

Per poter spedire un file bisogna quindi cercarlo nel nostro telefonino, selezionarlo con un tocco e poi selezionare l’amico a cui vogliamo spedirlo dalla rubrica di WhatsApp.

Come Funziona


WhatsApp generalmente non supporta l’invio di file generici ai nostri contatti. Però possiamo spedire dei video, e WaSend sfrutta proprio questa funzionalità, ingannando WhatsApp e nascondendo il file all’interno di un video fasullo.

Per questa ragione è necessario che anche l’altro utente abbia installato WaSend. I nostri “video” saranno presenti nella cartella dei file ricevuto di WhatsApp, e WaSend saprà estrarli dall’involucro digitale che li ha camuffati per eludere il meccanismo di spedizione di WhatsApp.

LEGGI ANCHE: Le app più utili, strane e interessanti per Android ogni settimana su Mobileblog

  • shares
  • Mail