Gingerbread. Piccole soprese dall'SDK e possibilità di usare la nuova tastiera utilizzabile anche su FroYo, grazie ad un hack


Ancora novità per quel che concerne la nuova versione di Android, Gingerbread, il cui SDK è disponibile da alcuni giorni.

Sono stati in molti a spulciare la i file messi a disposizione degli sviluppatori da Google, alla ricerca di maggiori informazioni sulla nuova versione dell'OS del motore di ricerca. E a cercare, si sa, qualcosa salta sempre fuori. E' così che, tra le icone presenti nell'SDK, figurano anche quelle normalmente impiegate da Google Talk per le videochiamate. Ora, se aggiungiamo questa scoperta a quanto visto nella preview di Honeycomb, alla presenza di una fotocamera frontale sul Nexus S e alla presenza di API per la sua gestione, possiamo ormai dire con estrema certezza che la videochiamata, su Android, è ormai ufficialmente o quasi nei piani di Google.

Un'altra interessante novità, presente sempre nelle API di Gingerbread, è la presenza di chiamate che consentono l'utilizzo dei pulsanti R1, R2, L1, L2, SELECT e START. Esatto, proprio i tasti del controller della Playstation! Un'ulteriore conferma del fatto che il PSP Phone di Sony Ericsson utilizzerà proprio Android 2.3. Tra l'altro, Gingerbread consente anche l'accesso diretto a molte periferiche audio e video, il che dovrebbe permettere lo sviluppo di giochi sempre più avanzati sotto il profilo multimediale.

Insomma, Android 2.3 si preannuncia ricco di novità. Una, se possedete uno smartphone FroYo, la potete già provare. Grazie ad un hack da poco disponibile in rete, è infatti possibile utilizzare la nuova tastiera di Gingerbread. Chi l'ha provata, come nel filmato che troverete dopo il salto (bel costume, a proposito!), giura che è davvero ottima.

[Via Android Forums]

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: