Huawei Ascend G7 e Ascend Mate 7: i prezzi per l'Italia

Presentati a Milano le due nuove proposte del colosso cinese: Huawei Ascend Mate 7 e Huawei Ascend G7.

Huawei Ascend G7 in foto

Sono arrivati anche a Milano l'Huawei Ascend Mate 7 e Ascend G7, i nuovi smartphone del colosso cinese. Una serata "fortunata" perchè è delle stesse ore l'annuncio che Huawei è la prima azienda cinese ad entrare nel raking Interbrand, per la precisione al 94simo posto.

Confermate le caratteristiche tecniche già annunciate, il primo contatto con i due terminali non può che essere positivo. Display chiaro e ben definito, con una "cornice" ridotta ai minimi termini. La qualità percepita dei materiali costruttivi è alta, con una buona sensazione al tatto. Un mix di leggerezza e solidità che sarà farsi apprezzare dagli acquirenti italiani.

Mentre rimandiamo ad una prossima prova il test vero e proprio sulle funzionalità, possiamo riportare i prezzi per l'Italia: l'Ascend G7 sarà proposto a 299 euro, mentre l'Ascend Mate 7 sarà in vendita a 499 euro.

Huawei Ascend Mate 7 e Ascend G7 a IFA Berlino

Continuano le presentazioni di Huawei all'IFA di Berlino 2014: dopo Huawei Mate 7, la compagnia ha presentato Huawei Ascend G7, smartphone che vanta una scheda tecnica molto buona e un prezzo decisamente abbordabile, in tipico stile Huawei, insomma, anche se non siamo ai livelli di Xiaomi (pensiamo, per esempio, al top gamma Xiaomi Mi4). Vediamo subito la scheda tecnica:


  • Display 1280 x 720 HD da 5.5 pollici (cornice metallica di 0.8 millimetri);

  • Processore: Quad-core Qualcomm da 1.2 GHz;

  • Fotocamera posteriore ottimizzata da 13 megapixel;

  • Fotocamera frontale da 5 megapixel;

  • Batteria: 3mila mAh (utilizzo intensivo per 1.2 giorni, sfruttamento del restante 10% per altre 24 ore);

  • Spessore: 7.6 millimetri;

  • Peso: 165 gr;

  • Connettività: 4G LTE Cat4;

  • Colorazioni: argento, grigio e oro.

Per quanto riguarda l'interfaccia proprietaria:

"Huawei Ascend G7 integra la nuova EMUI 3.0, una versione aggiornata dell’interfaccia utente intuitiva di Huawei, che rende lo smartphone ancora più semplice da usare e con un look innovativo. Il nuovo design della timeline è utilizzato ampiamente su EMUI 3.0 per una maggiore coerenza tra le varie applicazioni. L’interfaccia risponde inoltre a ogni esigenza grazie a funzionalità semplici e intuitive, come la convergenza delle funzioni di chiamata, la rubrica dei contatti e la messaggistica, accessibili ora con un singolo slide orizzontale".

Ovviamente entusiasta la descrizione dello smartphone da parte della compagnia:

“In un mercato invaso da smartphone di fascia media caratterizzati da finiture in plastica, il nuovo Huawei Ascend G7 si distingue per i suoi dettagli ricercati e per un design metallico elegante. Huawei Ascend G7 4G LTE è stato realizzato per gli utenti di tutto il mondo, in perfetta sintonia con la nostra mission 'Make it Possible'.

Dopo una lunga serie di indiscrezioni e rumors che, come da tradizione nel caso di dispositivi top di gamma, hanno colorato le giornate in attesa dell'arrivo dell'IFA 2014, Huawei ha infine presentato ufficialmente la sua nuova ammiraglia per i phablet alla fiera berlinese.

Conosciamo già l'Huawei Ascend Mate 7 attraverso appunto le succitate leak e non sono molti i nuovi dettagli che la presentazione ci svela. L'Ascend Mate 7 è grande, cospicuo e potente: il produttore cinese non si è affatto risparmiato quanto a materiali di costruzione e dotazioni tecniche.

Huawei Ascend Mate 7

Come abbiamo già potuto notare il design dell'Ascend Mate 7 è molto simile a quello di altri dispositivi appartenenti alla stessa categoria. Huawei ha opportunamente scelto l'alluminio come materiale di produzione per la scocca contribuendo, almeno visivamente, a fornire un'aria premium allo smartphone. La forma è squadrata e le cornici sono sottilissime (2,9 mm) così come anche il profilo del telefono che raggiunge i 7,9 mm.

Huawei Ascend Mate 7

Lo smartphone si affida al system on chip creato da Huawei, il Kirin 925 dotato di processore octa-core. Come in altri casi simili il sistema si occupa di alternare l'utilizzo tra i quattro core A7 da 1,3GHz, usati per le operazioni più comuni, ed i quattro core A15 da 1,8GHz per le attività più esigenti.
Ad Android 4.4 KitKat viene applicata l'interfaccia EMUI 3.0 e lo smartphone vanta la presenza di un lettore per le impronte digitali il cui sistema di riconoscimento, secondo Huawei, è l'80% più rapido di quelli della concorrenza.

Le altre dotazioni comprendono una GPU Mali-T628 a gestione del display da 6 pollici con risoluzione Full HD, 2GB di RAM, 16GB di memoria interna, fotocamera posteriore con sensore Sony da 13 MegaPixel, fotocamera frontale da 5 megapixel, GPS Glonass, Bluetooth 4.0 LE, modem LTE Cat 6 e batteria da 4100mAh.

  • shares
  • Mail