Google Nexus S: l'hands on di IntoMobile

Il Google Nexus S è diventato uno dei terminali più attesi in assoluto grazie a tutte le rivelazioni delle scorse settimane e IntoMobile propone un primo hands on del telefono. Lo smartphone ha sistema operativo Android 2.3 Gingerbread, un display da 4 pollici Super AMOLED, processore Hummingbird da 1GHz e fotocamera da 5 megapixel con flash LED. Molte di queste caratteristiche ricalcano quelle dei terminali Samsung Galaxy S. La connettività offertà è 3G, GPS e WiFi (B/G/N). Il design, secondo i blogger di IntoMobile, è sottile, addirittura "sexy", con un display molto bello. Complessivamente il disegno della scocca ricalca moltissimo quella del Samsung Galaxy S, telefono solido, ma comunque con molta plastica che dona una sensazione al tatto di un terminale non di alto livello. La cosa si ripropone sul Nexus S, diversamente da quanto accadde col Nexus One e la sua scocca unibody in alluminio.

L'impressione complessiva è che questo Nexus S sia davvero uno smartphone di altissimo livello, ma che Samsung potesse fare di meglio. Non esiste un tasto dedicato per lo scatto della fotocamera e non vi è uno slot microSD, il che limita lo storage ai 16GB di memoria interna. Si tratta di due dettagli che potrebbero non piacere a molti. A livello software il telefono funziona meravigliosamente e sembra non avere rivali per il momento, con un GIngerbread che include il supporto alla tecnologia NFC, un dowload manager che permette la gestione dei file scaricati dal web e una applicazione per la fotocamera completamente rivista. L'interfaccia utente è stata realmente aggiornata, alcune applicazioni vedrono grossi cambiamenti e la tastiera è stata migliorata, ma le diversità da Froyo non sono poi così enormi come ci si aspetterebbe.

Mentre si attende una recensione più approfondita, in apertura trovate l'unboxing del telefono, mentre dopo il salto trovate un secondo video che mostra il software in azione.

[Via IntoMobile]

  • shares
  • +1
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: