Google Voice Search per Android. Introdotto il riconoscimento vocale personalizzato (solo negli USA, per ora)

Un motore di riconoscimento vocale che si adatta alla singole particolarità, ritmi, accenti e cadenze di ciascun timbro vocale? E' quello che Google ha appena cercato di introdurre nella nuova versione 2.1.0 di Voice Search per Android.

Una volta selezionata l'apposita feature nel menù dell'applicazione, Google inizierà a realizzare, sui propri server, l'associazione tra le parole che vengono richieste ed il modo in cui le pronunciano, con la nostra voce costruendo, in tal modo, un modello del nostro modo di parlare. Il modello migliora con l'aumentare del numero di ricerche effettuate, consentendo in tal modo di effettuare un riconoscimento vocale sempre più preciso ed accurato.

Ovvie le implicazioni per la privacy di una simile feature. Implicazioni che il motore di ricerca sembra prendere decisamente sul serio però, dando la possibilità, a chi lo voglia, sia di attivare o meno lo sviluppo del modello vocale, che di cancellare quanto già realizzato, nel caso si decidesse di non volersene più servire. Il riconoscimento, per ora, funziona solo con l'inglese d'America e solo sugli smartphone equipaggiati con Android 2.2 o superiore.

Impressionante!

[Via Official Google Mobile Blog]

  • shares
  • +1
  • Mail