Android Lollipop, tutte le novità in quattro video: ecco i miglioramenti

Quali sono le principali novità e quali le feature introdotte da Android Lollipop? Ecco altri quattro video

Android-5.0-Lollipop

Oggi vi proponiamo ben quattro video sulle novità di Android Lollipop: sono stati diffusi da Google e mettono in evidenza proprio tutti i miglioramenti apportati dall'azienda all'esperienza utente, non soltanto dal punto di vista mobile, dato che uno dei video ha come protagonista Android Wear, sistema operativo che Google ha pensato per i device indossabili. Vediamo tutti i dettagli.

Android Garage band per la fotocamera



Il primo video, che vedete qui sopra, mette in evidenza i miglioramenti apportati alla fotocamera e alle sue potenzialità: si chiama Android Garage band e ha come protagonista un gruppo di persone che suona una canzone mentre viene ripreso.

Android Slightly Longer Road Trip



Il secondo video si chiama Android: Slightly Longer Road Trip.

Android Break Room per Android Wear



Il terzo, invece, è incentrato su Android Wear, si chiama Android Break Room e mostra diversa gente bere un caffè, mentre con l'altra mano controlla le notifiche dello smartwatch (a forma quadrata, sottolineiamo).

Android Scary Movie per i tablet



Terminiamo con il quarto video, intitolato Android Scary Movie, in cui i protagonisti sono dei personaggini in viaggio in aereo e vengono messi in evidenza i miglioramenti apportati ad Android relativamente ai tablet: tutti, infatti, guardano un film horror in un tablet che solo uno tiene in mano.

Sempre più soddisfatti di questo Android Wear, inutile negarlo: Google ha davvero fatto un buon lavoro, portando delle novità effettive e non dei semplici miglioramenti.

Via | Canale YouTube Android

Aggiornato da MIK (19.00, 13/11/2014)

Android Lollipop, novità e feature in video


La presentazione di Android Lollipop da parte di Google non ha lasciato spazio a molti dubbi: anche noi di Mobileblog abbiamo avuto l'impressione che il colosso della ricerca stesse facendo qualcosa di gran lunga migliore rispetto agli aggiornamenti proposti in passato con le diverse versioni del sistema operativo; alcune cose, personalmente, me le aspettavo: sono diversi mesi che Google Adsense consiglia di implementare annunci responsivi sui vari blog proprio per migliorare notevolmente l'esperienza mobile, e quindi il Material Design, per quanto ci abbia sorpreso, andava comunque messo in conto.

Trovo tutte le altre chicche davvero molto interessanti e sono sicuro che un utente Android non potrà che beneficiarne parecchio quando Lollipop sarà rilasciato sui top e sugli ex top gamma; vediamo subito le caratteristiche della nuova versione del sistema operativo, prese da un video realizzato da Android Developers (quello che vedete in apertura):

  • Material Design;

  • Notifiche direttamente sul lock screen (non obbligatorio);

  • Nuovo multitasking;

  • Project Volta per migliorare l'autonomia del sistema;

  • Possibilità di salvare foto anche in altri formati;

  • ART sostituisce Dalvik, per una maggiore efficienza di tutto il device;

  • Supporto completo alle architetture CPU a 64 bit.

Approfondisci: ecco come passare facilmente da iOS ad Android

Questo Android Lollipop, insomma, sembra voler inaugurare una nuova era, a tal punto che abbiamo come l'impressione che la versione 6.0 sarà concepita semplicemente come migliorativa e non come punto di svolta: vi aggiorneremo su Android 5.0 non appena avremo a disposizione ulteriori indiscrezioni e news.

Aggiornato da MIK (14.00, 21/10/2014)

Via | Android Authority

Google pubblicizza Android Lollipop a New York


android lollipop

Recentemente si era diffuso in rete il pettegolezzo secondo il quale Android L non fosse Android Lollipop ma Android Licorice, e questo non senza sorprendere quasi tutti gli utenti - lo immaginiamo, almeno -, visto che l'ultima versione del sistema operativo mobile era stata ormai associata a un lecca lecca. Al momento, abbiamo ulteriori indizi che ci fanno pensare proprio a un aggiornamento di questo tipo e che smentiscono le voci di corridoio sulla liquirizia: vediamoli subito.

Approfondisci: tre consigli per non sprecare dati su Android

Come vedete in foto, Google sta facendo un certo tipo di pubblicità in giro per New York: per pubblicizzare i suoi servizi vocali, infatti, l'azienda ha pubblicato sulle vetrine un messaggio associato a immagini diverse da cartellone a cartellone (per un totale di tre quattro tipi); tale messaggio recita "Ok Google, when was the first lollipop made?", la cui traduzione è chiara:

"Ok Google, quando è stato fatto il primo lecca lecca?"


Ora: a meno che Google non voglia conquistare pure l'industria dolciaria, dopo aver ammesso di essere al lavoro sulla telemedicina, tale messaggio non avrebbe senso se non fosse spiegato in riferimento all'ultima versione di Android, vale a dire la Lollipop tanto chiacchierata negli ultimi mesi e su cui già diversi produttori sarebbero al lavoro.

Approfondisci: cos'è un launcher Android e a cosa serve

Google non ha ancora confermato se Android L sarà davvero Lollipop, ma noi, a dirla tutta, non abbiamo proprio più dubbi.

Vota l'articolo:
4.09 su 5.00 basato su 11 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO