McAfee: l'iPhone sarà soggetto ai virus nel 2011

virus iPhoneDave DeWalt, CEO di McAfee, ne è sicuro: nel 2011 gli hacker prenderanno di mira l'iPhone perchè diventerà sempre di più una delle piattaforme più diffuse. In questo avviso, che qualcuno potrebbe catalogare come di terrorismo informatico, si nasconde la verità?

Sappiamo che Apple controlla molto da vicino lo sviluppo delle applicazioni per iOS, tanto da approvarle una ad una ed evitare che siano ammesse apps lontane dal suo regolamento, come quelle con codice maligno. I virus potrebbero arrivare anche dal web, ma in quel caso avrebbero bisogno di bug di sicurezza molto forti da cui entrare e applicazioni apposite per attivarle.

DeWalt ha aggiunto che nel 2011 saranno lanciate delle soluzioni per proteggere gli iPhone. Non un antivirus in senso stretto, come nei computer, ma un sistema on line per salvare i file importanti del telefono da recuperare qualora iOS venisse compromesso. Ma terrorizzare la community di iPhone user per vendere prodotti non è eticamente sbagliato?

[via CNET]

  • shares
  • +1
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: