Samsung Galaxy S6, funzionalità e immagini de “l’altra ammiraglia” di Samsung

Il Samsung Galaxy S6 è destinato a restare all'ombra del suo gemello dallo schermo "doppiamente curvo"? I contenuti tecnologici sono esattamente gli stessi, ma dei due colpisce meno la fantasia.

Samsung Galaxy S6, presentazione all'evento Samsung Unpacked 2015, in occasione del MWC 2015

Non me ne voglia Samsung, ma quando si lanciano due prodotti estremamente simili, uno dei quali dotato di un look decisamente più "posato" dell’altro, è inevitabile fare delle preferenze. E qui non si parla solo di prodotti simili, ma virtualmente identici per tutto quello che concerne il software di bordo e l’hardware. Persino i materiali sono gli stessi.

Il Samsung Galaxy S6, insomma, è virtualmente identico al fratello Edge, e per questo vi rimando al post dedicato a suo “fratello” per le considerazioni sulle componenti. Ma sebbene il terminale "standard" sia un po' meno emozionante in quanto ad estetica, ci sono dei commenti piuttosto interessanti da fare sui suoi materiali e sulle scelte di design.

Come è fatto

Samsung Galaxy S6, presentazione all'evento Samsung Unpacked 2015, in occasione del MWC 2015


Il Samsung Galaxy S6 è l’ultimo in ordine temporale della famiglia di ammiraglie di Samsung, e sarebbe sicuramente stato una cesura drammatica nella politica costruttiva e di design di Samsung, se non fosse che assieme ad esso è stato lanciato un telefono molto più originale.

A vedere le immagini, infatti, l’S6 non ha molto di diverso dal suo antenato S5, presentato l’anno scorso. I materiali, tuttavia, sono completamente differenti. Dove S5 è stato criticato per la grossa quantità di plastica e la concezione superata, S6 è un animale completamente nuovo. Il suo corpo è metallico, ma fronte e retro sono avvolti in un guscio di Gorilla Glass 4. Tutti coloro che hanno mai preso in mano un’ammiraglia di Samsung in passato ne hanno criticato i materiali, e oggi questa invettiva è diventata impossibile. Non ci sono sbavature e falle e il telefono è fantastico, almeno a livello di materiali.

A livello di design, invece, siamo sempre lì. Il Galaxy S6 infatti non si discosta molto dall’S5 in termini di stile, e ricorda quasi qualsiasi altro telefono di lusso messo sul mercato negli ultimi anni. E un po’ - ci sembra - segue le forme del suo super-arci-mega rivale, l’Apple iPhone 6. In particolare le curve del guscio sono praticamente identiche a quelle scelte da Cupertino per il proprio flagship. Abbastanza "vicine" da far partire l’ennesima causa legale? Lo vedremo.

Il Galaxy S6 si può avere in quattro colori diversi: bianco, nero, oro/platino. Samsung è tanto entusiasta da questi colori che alla presentazione la CTO dell’azienda ha definito queste tinte con termini quasi mistici. In effetti tutti i colori scelti trasmettono esattamente l’atmosfera che vorremmo da questo terminale: quella del lusso tecnologico sfrenato.

Nonostante l’arrivo della tecnologia di ricarica wireless, S6 è più sottile del precedente, e anche del fratello Edge: 6,8mm di spessore lo rendono un terminale molto comodo e stranamente compatto, nonostante lo schermo 5.1" QHD Super AMOLED, che è anche 20% più luminoso di quello dell’S5.

Conclusioni

Samsung Galaxy S6, presentazione all'evento Samsung Unpacked 2015, in occasione del MWC 2015


Il Samsung Galaxy S6 non è un prodotto singolo, è offerto in due versioni, e questa è solo metà della mela ed è impossibile non considerare questa la "base" e S6 Edge il modello "premium". Detto questo, i due telefoni condividono gli stessi pregi e gli stessi difetti, il più notevole dei quali è la natura “sigillata”. Non è possibile né cambiare la batteria né tantomeno aggiungere una nuova microSD per espandere lo spazio a bordo.

Possiamo dire poco altro dopo aver manipolato per pochi, brevissimi attimi questi due device, salvo che sembrano finalmente le ammiraglie che Samsung avrebbe sempre dovuto presentare, e per qualche ragione non ha mai fatto fino ad ora. Se HTC fino ad oggi poteva distinguersi grazie allo stile, ora anche questo è diventato impossibile, perché i due S6 sono eccezionali da questo punto di vista.

Saranno le prove sul campo a decidere se questo “doppio terminale” è in grado di mantenere le promesse fatte.

Samsung Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge, il live blog per l'evento Samsung al MWC 2015

Samsung Galaxy S6 e Samsung Galaxy S6 Edge, presentazione dal vivo all'evento Samsung Unpacked 2015

L'evento è stato decisamente interessante, e ricco di novità. Ecco alcune delle immagini scattate direttamente sul posto al Samsung Unpacked 2015.

Nel frattempo stiamo toccando i nuovi S6 da molto vicino:

19:15


Ed è finito. A breve aspettatevi un hands-on dal nostro Luca Zucconi, che potrà esaminare da vicino i nuovi terminali nella "Experience Zone" di Samsung.

Samsung Galaxy S6, presentazione all
Samsung Galaxy S6, presentazione all'evento Samsung Unpacked 2015, in occasione del MWC 2015

19:14
Tre opzioni: 16Gb, 32GB, 64GB. E un sacco di accessori saranno disponibile a breve.

19:13
Torna la nostra amica Yunghee - ed è tempo di filmato. Effettivamente i nuovi smartphone Samsung sembrano molto eleganti, anche se leggermente sovradimensionati per i miei gusti.

Samsung Galaxy S6, presentazione all
Samsung Galaxy S6, presentazione all'evento Samsung Unpacked 2015, in occasione del MWC 2015

19:10
Gregory Wade VP Samsung, arriva sul palco. Ci parla dell'aspetto business - soprattutto della sicurezza contro gli attacchi malevoli, virus e hacker. Sono un grosso problema, se non lo sapete, e Samsung Knox vuole essere la risposta della corporation coreana.

19:07
Samsung Pay: NFC non è accettato nel 90% dei negozi. La tecnologia MST risolve il problema, ed è compatibile anche con i PoS che non accettano NFC, ma solo la solita interfaccia magnetica. Piuttosto incredibile!

Nessun dato bancario è conservato sul cellulare.

19:05
La fotocamera è costamente in stand-by. In mezzo secondo è pronta a scattare. E l'autofocus è velocissimo, e segue gli oggetti in movimento con diligenza.

19:03
Samsung ha migliorato anche la fotocamera, come ci aspettavamo. Quello su cui ha focalizzato l'attenzione è la ripresa con una scarsa luminosità, specialmente per la camera frontale. Si tratta di un'unità da 5MP, che lascia passare il 60% di luce in più rispetto al modello passato con HDR in tempo reale.

E francamente l'immagine che presentano, scattata in un bar senza illuminazione, è perfetta.

Sul retro troviamo una fotocamera da 16MP, e l'immagine scattata sembra polverizzare quella dell'iPhone 6 che viene usata per comparare.

E i video sono ancora più impressionanti. Si tratta di un filmato luminoso e ben nitido.

Samsung Galaxy S6, presentazione all
Samsung Galaxy S6, presentazione all'evento Samsung Unpacked 2015, in occasione del MWC 2015

19:00
La batteria è integrata, non può essere rimossa. E come avevo previsto prima, la ricarica wireless è integrata. Ecco la ragione per la batteria non sostituibile. Il gioco vale la candela?

Samsung ha risolto il problema della compatibilità con i wireless pad: i suoi nuovi smartphone sono compatibili con tutti e due gli standard più popolari.

18:58
C'è un nuovo visore 3D virtuale compatibile con questi due smartphone

E la batteria dei due smartphone è nuova - si ricarica più in fretta di qualsiasi altra. In 10 minuti ha caricato 4 ore, e si carica in metà del tempo di un iPhone 6 per arrivare al suo 100%.

18:55
Il processore è 64bit, e secondo Samsung è il più potente sul mercato, il 35% più efficiente del vecchio S4. Anche lo spazio di archiviazione SSD è più veloce.

Il display ha lo schermo migliore mai visto in uno smartphone, 5.1 quad hi res Super AMOLED.

Samsung Galaxy S6, presentazione all
Samsung Galaxy S6, presentazione all'evento Samsung Unpacked 2015, in occasione del MWC 2015

18:53
Il Galaxy S6 Edge ha feature tutte sue, che usano la curva dello schermo per conservare funzioni rapide, come gli avatar dei contatti frequenti. Si può rispondere con un tocco.

18:50
"Abbiamo rimosso tutto quello che non aiuta l'utente". Samsung ha rifatto la GUI ed eliminato il software di bordo che noi utenti chiamiamo poco cerimoniosamente "crapware". "È follemente rapido!" insiste la giovane ingegnere Samsung. L'interfaccia è diventata minimal, e sembra aver assorbito e digerito la lezione impartita da Google con il suo Material Design.

Niente scrolling per cercare le funzioni fotografiche.

Samsung Galaxy S6, presentazione all
Samsung Galaxy S6, presentazione all'evento Samsung Unpacked 2015, in occasione del MWC 2015

18:48
Lo schermo "doppiamente curvo" di S6 Edge viene presentato come molto ergonomico e comodo. In effetti è molto elegante. Secondo Yunghee Lee i colori hanno una qualità quasi "mistica" e la robustezza è incredibile. "Non si piegherà" dice la CTO, facendo la solita battuta sull'ultimo iPhone di Apple.

18:45
Vediamo un po' il design. Ci sembrano terminali invitanti, con linee arrotondate - e schermo curvo nel caso dell'Edge, sulla cornice. Devo dire però che S6 è dannatamente simile al solito family look di Samsung, però.

18:42
Si parla anche di "non dover più cercare a caso i cavi al buio. È arrivato un sistema di caricamento wireless facile e comodo?

18:40
Ed ecco, ci sono due telefoni: Samsung Galaxy S6 e Samsung Galaxy S6 Edge. "Nessuno può sconfiggerli".

Il processore è più veloce, lo schermo più bello, la sicurezza è la migliore. Arriva anche Samsung Pay, un sistema di transazioni wireless via cellulare che collabora con Mastercard e Visa. Pagare con il cellulare è diventato possibile.

Samsung sostiene anche di avere la migliore tecnologia LTE/4G per uno scambio di dati più veloce.

18:38
Samsung Galaxy S6, presentazione all
Samsung Galaxy S6, presentazione all'evento Samsung Unpacked 2015, in occasione del MWC 2015

18:35
"No more internet rumors" ci dice il CEO di Samsung. Due parole: "Innovazione Inarrestabile". Samsung è leader del mercato, dopotutto. E spinge avanti la tecnologia del settore mobile, oppure ne decreta la stagnazione - e stagnazione è quello di cui è stata accusata con il Galaxy S5.

Sarà diverso il Galaxy S6?

18:33
Yunghee Lee, il capo della divisione mobile sale sul palco con uno spettacolare tailleur.

18:31
Con una colonna sonora degna di Inception, inizia l'evento di Samsung. Perchè la corporation coreana non si fa mai mancare nulla, lo spettacolo sembra davvero un film di fantascienza hollywoodiano.

18:27
Quelle che vedete qui sopra, e la panoramica qui sotto, sono le immagini che ci ha spedito il nostro Luca Zucconi, sul posto alla presentazione Samsung Unpacked. Stiamo aspettando l'inizio, che almeno sulla carta dovrebbe arrivare a minuti.

Samsung Galaxy S6, presentazione all'evento Samsung Unpacked 2015, in occasione del MWC 2015
01/03/2015 Ore 18:04
Samsung avvia lo streaming dell'evento con un'animazione introduttiva che ci fa intuire quali saranno i contenuti dell Samsung Unpacked 2015, evento che si tiene un giorno prima dell'inizio del MWC 2015.

Siamo tutti in fervente attesa di quello che ci si aspetta diventi il protagonista della kermesse di Barcellona.

Aggiornamento - 28/02/2015
Ormai siamo in dirittura d'arrivo: tra pochi giorni – il 2 marzo per la precisione – avrà ufficialmente inizio l'edizione del 2015 del Mobile World Congress. Il giorno prima dell'apertura delle porte della fiera di Barcellona, come già è stato largamente anticipato, Samsung ospiterà un evento stampa attraverso il quale presenterà il suo nuovo top di gamma, il Samsung Galaxy S6, accompagnato dalla variante con display ricurvo Galaxy S6 Edge.

Nelle ultime settimane non sono certo mancate le indiscrezioni ed i rumors e le rivelazioni si sono avvicendate ed accavallate in un flusso continuo. Non si sono fatte desiderare nemmeno immagini di vario genere, tra render, mockups e spy-shots ed ormai abbiamo una buona idea di come si presenterà il Galaxy S6.

Samsung ci ha giocato un po' sopra con i suoi teaser e potrebbero aspettarci delle sorprese. Tutto questo lo scopriremo tra poco più di 24 ore quando gli executive della compagnia coreana saliranno sul palco.

Per l'occasione Mobileblog offrirà ai lettori il liveblog dell'evento che verrà trasmesso in streaming da Samsung. Per coloro che volessero seguire la diretta video della conferenza sarà possibile farlo semplicemente collegandosi al canale ufficiale di Samsung su YouTube. Il countdown è già iniziato e l'evento prenderà il via alle 18:30 del 1° marzo.

Entro breve seguirà inoltre una prova con mano del nuovo top di gamma Samsung in mostra nei saloni del MWC 2015.

Nel frattempo vi lasciamo con l'ipotetica scheda tecnica del Galaxy S6, composta radunando i vari rumors.

    Display: AMOLED 5 pollici Quad HD (alcuni rumors suggeriscono una diagonale più ampia)
    Processore: Samsung Exynos 7420Quad-core 1.3 GHz Cortex-A53 & Quad-core 1.9 GHz Cortex-A57
    GPU: Mali-T760
    Memoria: 3GB di RAM
    Archiviazione: 32/64/128GB non espandibile
    Fotocamera: posteriore da 20 megapixel con OIS, anteriore da 5 megapixel
    Batteria: dimensione sconosciuta
    Sensori: Accelerometro, giroscopio, prossimità, bussola, barometro, battito cardiaco, impronte
    Scocca: cornici metalliche, copertura in vetro, certificazione IP67
    Sistema operativo: Android 5.0 Lollipop

Samsung Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge, nuove foto scattate dal vivo


Samsung Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge - Leak
Aggiornamento - 26/02/2015

Il conto alla rovescia continua a scorrere ed ormai c'è davvero poco da aspettare – poco più di tre giorni – per la grande presentazione dei due nuovi top di gamma di Samsung, il Samsung Galaxy S6 e la variante Galaxy S6 con schermo ricurvo, che verranno rivelati a breve distanza dall'inizio del Mobile World Congress 2015.

Mentre Sasmung, con una divertente mossa pubblicitaria, continua a prendersi gioco della marea di indiscrezioni, pubblicando a propria volta alcuni parodie di rumors composte ad hoc, la grande macchina delle leak non si trattiene certo dallo svolgere il proprio “dovere”, consegnando ulteriori informazioni al pubblico del mondo mobile.

Di dettagli sulle caratteristiche tecniche e sulla composizione hardware non si è certamente sentito la mancanza e nemmeno di fotografie più o meno chiare dei due smartphone. Le più recenti fughe di notizie appartengono al secondo genere di informazioni, scatti fotografici che ritraggono i presunti modelli finali di Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge.

A meno di non ricevere una grande sorpresa durante l'evento di presentazione, le foto confermano quanto appreso finora. Il metallo fa parte del design della nuova ammiraglia, cosi come la copertura in vetro per la scocca e la configurazione “unibody” renderà impossibile il cambio di batteria. Lo schermo curvo della variante Edge si piegherà su entrambi i lati e l'alloggiamento per la fotocamera, corredato di sensore per il battito cardiaco, sporgerà leggermente dal corpo dei telefoni.

A quanto pare le foto sono state accolte con lo stesso umore che ha caratterizzato molte altre leak con forti lamentele per l'affinità di alcuni dettagli con quelli che caratterizzano il design di iPhone 6.

Via | xda-developers

Samsung: nuove parodie sui rumors del Galaxy S6


Samsung-galaxy-s6-teaser-2
Aggiornamento del 25/02/2015

Con l'approssimarsi della data prescelta per l'inizio del Mobile World Congress 2015 si avvicina anche il momento della presentazione del Samsung Galaxy S6 che avverrà tramite un evento stampa, il tradizionale Samsung Unpacked, programmato per il giorno precedente a quello dell'apertura ufficiale delle porte della fiera.

C'è da aspettarsi, con l'arrivo di un simile evento, un gran numero di soffiate ed indiscrezioni riguardanti il soggetto - ed in effetti così è stato vista la spropositata quantità di leak sul Galaxy S6 – e Samsung non è certamente estranea alla pubblicazione di teaser nei giorni precedenti alla rivelazione del suo nuovo top di gamma; talvolta sono azzeccati altre volte mancano il bersaglio, lasciando interdetti.

Samsung-galaxy-s6-teaser-1

In questo caso l'approccio adottato da Samsung risulta piuttosto simpatico ed attrae l'attenzione. Anziché avvolgere la sua nuova ammiraglia in un velo di mistero, lasciando intravedere i bordi o il luccichio della fotocamera, la compagnia coreana ha deciso di prendere ispirazione proprio da alcuni dei rumors che si sono scatenati attraverso la rete nelle scorse settimane, ritorcendoli su se stessi ed esagerandoli.

Il risultato – un'opera della divisione norvegese di Samsung – è una divertente parodia. Le due più recenti aggiunte fanno riferimento ai materiali di costruzione, “I rumor puntano ad un Samsung Galaxy S6 prodotto interamente in vetro”, ed alle dimensioni del display del Galaxy S6, “Si dice che il nuovo Galaxy avrà uno schermo più grande”.

Naturalmente le immagini rivolgono una chiara presa in giro alle fonti di questi rumors ma non è escluso che nascondano qualche verità. Lo scopriremo in meno di una settimana.

Samsung Galaxy S6, nuovi teaser in attesa della presentazione

Samsung Galaxy S6 Teaser


Aggiornamento del 23/02/2015 - a cura di Carlo

Manca all'incirca una settimana all'apertura ufficiale delle porte del Mobile World Congress 2015 di Barcellona; meno ancora per la presentazione di alcuni dei più attesi smartphone di quest'anno, tra cui il Samsung Galaxy S6, che verranno introdotti al pubblico un giorno prima dell'inizio della grande fiera mobile.

Coloro che hanno seguito l'evolversi della kermesse mediatica si sono certamente già fatti un'idea di cosa aspettarsi dal nuovo top di gamma Samsung grazie ad un numero incalcolabile di rumors ed indiscrezioni.

Come da tradizione nelle ultime settimane anche il produttore coreano si è dedicato alla pubblicazione di alcuni teaser. Se i primi – alcuni video – erano vaghi e poco specifici (altrimenti che teaser sarebbero?) i più recenti sono maggiormente diretti nel rivelare qualche dettaglio ulteriore.

Samsung Norvegia ha istituito un countdown per l'evento “Unpacking”, corredandolo con alcune immagini e didascalie. “Una caratteristica che potremmo vedere sono gli altoparlanti frontali”, dice il Rumor01, feature che potrebbe effettivamente convincere alcuni acquirenti a preferirlo all'HTC One M9.
“Ci si aspetta che il prossimo Galaxy sia durevole” e “Il display del Galaxy toccherà tre lati”. La compagnia gioca coi rumors proposti precedentemente da varie fonti, avallandole.

Un ennesimo teaser arriva dalla pagina di T-Mobile, operatore telefonico fondato in Germania ed appartenente al gruppo Deutsche Telekom. La pagina di registrazione asserisce che “la prossima opera di Samsung è in arrivo” e mostra un'immagine del telefono, ripreso di lato; il modello sembra proprio l'Edge con display ricurvo.

Naturalmente possiamo aspettarci nuove indiscrezioni prima dell'arrivo del Mobile World Congress.

Via | T-mobile | Samsung Norvegia

Samsung Galaxy S6, la fotocamera sarà da 16 megapixel? Tutti i rumor prima del Mobile World Congress 2015


galaxy s6

21/02/2015, ore: 11.00

Emergono nuove indiscrezioni su Samsung Galaxy S6, precisamente sulla fotocamera, che negli ultimi tempi è stata già protagonista di diversi rumor: ricorderete tutti che si parlava di un sensore posteriore da 20 megapixel, il che era pure piuttosto scontato, visto che da anni, e cioè di generazione in generazione, Samsung va aumentando la qualità della fotocamera. Ebbene, pare che non sarà così con la nuova generazione della linea Galaxy S, e a lanciare tale indiscrezione non è neanche una fonte inattendibile: parliamo, in effetti di Sam Mobile.

Tale fonte parla di una fotocamera posteriore con sensore Sony IMX240 da 16 megapixel: si tratta dello stesso sensore che abbiamo trovato sia su Samsung Galaxy Note 4 sia su Samsung Galaxy Note Edge, che offrono - come avrete saputo senz'altro - delle prestazioni notevoli. Se la situazione non dovesse cambiare, insomma, sarebbe deludente non tanto per le performance generali, quanto perché ci aspettavamo qualcosa di diverso: va detto che verrebbero comunque cambiate le lenti e che la qualità fotografica dello smartphone aumenterebbe lo stesso.

Approfondisci: Xiaomi primo produttore in Cina, stracciata Samsung

Non sappiamo ancora se questi rumor su Samsung Galaxy S6 siano attendibili o meno (anche Sam Mobile potrebbe prendere delle cantonate qualche volta): speriamo che al Mobile World Congress 2015 arrivi la smentita che ci aspettiamo. Ricordate che la nuova linea Galaxy S sarà presentata alle 18.30: seguiteci su Mobileblog!

Via | Sam Mobile
Fonte foto | Optimalia

- Mik -

Samsung Galaxy S6, le app Microsoft gratuite saranno le uniche?


samsung galaxy s6

14/02/2015, ore 13.30

Finalmente scopriamo qualcosa di più su Samsung Galaxy S6, e non parliamo di hardware, visto che su quest'ultimo ormai si è detto di tutto e di più: parliamo del parco software di cui sarà dotato il nuovo top gamma dei Coreani, i quali, ricordiamolo, dovrebbero lanciare sul mercato ben tre versioni del telefono (parliamo del modello ordinario, dell'ultra top gamma Edge, e del meno competitivo Active, però resistente ad acqua e polvere).

Uno dei punti deboli dei vari Samsung è sempre stato il software, visto che le applicazioni proposte dalla compagnia non hanno mai aggiunto nulla a quelle già sviluppate da Google o, meglio ancora, da Microsoft, ed è proprio questa voglia di strafare che ha creato una confusione eccessiva negli utenti, con conseguente riduzione della qualità della performance: insomma, un utente non si può trovare sullo smartphone tre applicazioni per la musica, altre per i video e altre ancora per fare acquisti. Tanto vale lasciare spazio a quelle più usate e offrire un'esperienza curata in tutti i suoi aspetti: parlo, per la precisione, di Microsoft Office e di tutte le altre applicazioni Microsoft, che potrebbero essere, pensate, le uniche installate nativamente su Samsung Galaxy S6.

Approfondisci: tutti i rumor su Samsung Galaxy Grand 3 prima dell'uscita imminente

Non dovrebbe essere un pettegolezzo inverosimile: sappiamo bene che Samsung e Microsoft hanno siglato degli accordi ben precisi qualche giorno fa, e tra questi accordi potrebbe spiccare proprio quanto detto, con conseguente ottimizzazione dell'interfaccia TouchWiz e riduzione del bloatware (cito da Wikipedia: "in italiano 'software gonfiato', è un termine utilizzato per descrivere la tendenza dei nuovi programmi ad avere file di installazione molto grandi"). Tirando le somme, sul nuovo Samsung Galaxy S6 dovremmo trovare gratuitamente Skype, OneNote, OneDrive e Microsoft Office per smartphone (oltre a un abbonamento gratuito a Office 365).

Samsung Galaxy S6 dovrebbe uscire tra il 22 e il 30 marzo, con la versione Edge collocata tra il 19 e il 27 aprile: vedremo cosa sarà svelato al Mobile World Congress 2015.

- Mik -

Samsung Galaxy S6 con ricarica wireless integrata?


galaxy s6

12/02/2015, ore: 15.00

Arrivano pettegolezzi davvero interessanti su Samsung Galaxy S6, e - come sempre finora - ci lasciano immaginare uno smartphone con i fiocchi e i controfiocchi, che, purtroppo, costerà parecchio (e non raccontiamoci la storia che la qualità si paga, perché sapete bene che OnePlus et similia lavorano benissimo e non praticano certo cifre assurde). La speranza è che questi rumor si rivelino fondati, perché, polemiche a parte, ne viene fuori un Samsung Galaxy S6 molto bello e prestante, che va ad arricchire la linea S6 assieme al modello Edge (e forse a quello Active). Ma veniamo al dunqe.

Stando agli ultimi rumor sul top gamma che sarà protagonista del Mobile World Congress 2015, Samsung Galaxy S6 dovrebbe consentire una modalità di ricarica wireless già presente in alcuni smartphone come HTC One M8. Una bella notizia, ovviamente, che, però, va a cozzare con gli altri rumor emersi finora sul conto del top gamma: sappiamo che dovrebbe essere completamente in metallo, e questo non è compatibile con la ricarica wireless integrata, poiché tale materiale - come sapete - impedisce la corretta induzione magnetica (HTC One M8, per dire, consente tale modalità di ricarica grazie alla pellicola che lo riveste).

Approfondisci: Samsung Galaxy S6 e LG G Flex equipaggeranno RAM DDR4

E fu così, insomma, che da un rumor ne nacque un altro: sapete bene che in passato si vociferava di un Samsung Galaxy S6 di metallo nella parte anteriore e di vetro in quella posteriore; a questo punto, dovrebbe essere proprio quest'ultima la sezione necessaria per l'induzione magnetica. Vi aggiorneremo non appena ne sapremo di più.

Via | Gforgames.com
Fonte foto | Ibtimes.com

- Mik -

Samsung Galaxy S6, nuove foto del telaio in metallo


galaxy-s6-metal-chassis-leak-1

04/02/2015, ore 17.00

Incentrato sulla figura ormai poco misteriosa del Samsung Galaxy S6 c'è un vero e proprio studio, con innumerevoli indizi, informazioni trapelate e voci di corridoio a sostenere varie tesi sul suo eventuale design e sulle novità che la nuova ammiraglia porterà nel mondo mobile.

Il gigante coreano ci ha abituati a vedere una serie di top di gamma molto simili tra di loro, che nel tempo si sono ingranditi ma hanno offerto pochi spunti nuovi in termini di estetica e materiali di costruzione. Il continuo uso della plastica è stato uno dei dettagli della famiglia Galaxy S maggiormente criticati nel corso del tempo e Samsung si è impegnata a cambiare il design dei propri smartphone.

Una folta serie di nuove immagini ci mostra quello che è il presunto telaio metallico dell'inedito Galaxy S6, una componente che alimenta alcune voci di corridoio che puntano il dito contro un'estrema somiglianza con l'iPhone 6 di Apple. Uno chassis è ben poca cosa su cui basarsi per una simile asserzione ma c'è da dire che, ammesso e non concesso che non si tratti di una bufala, c'è qualcosa di familiare nel suo profilo arrotondato.

Le recenti foto danno inoltre valore alle immagini di alcune cover trapelate pochi giorni fa poiché alcuni dettagli, come il posizionamento del sensore per le impronte rispetto alla fotocamera posteriore, combaciano perfettamente.

Il radicale cambiamento nel design e nei materiali di costruzione sarà una buona cosa per molti ma porta con se anche qualche svantaggio. Il telaio dello smartphone sarà unibody cosa che eliminerà la sostituibilità della batteria.
Secondo alcune voci provenienti dalle solite “fonti informate”, ovviamente anonime, Samsung è comunque al lavoro su una nuova batteria, più piccola, maggiormente efficiente e più sicura dal punto di vista dell'uso di materiali pericolosi infiammabili.

Il Samsung Galaxy S6 verrà presentato il 1° Marzo, poco prima dell'inizio del Mobile World Congress 2015 di Barcellona. Secondo quanto appreso finora sarà dotato di un display con ampiezza tra i 5 ed i 5,5 pollici – le leak più recenti puntano ai 5,1'' - e risoluzione Quad HD; in ballo ci son due versioni, una con schermo classico e l'altra con schermo ricurvo su un lato.

Sembra quasi assodato che il produttore punterà sul proprio chip casalingo Exynos 7420, dando meno importanza allo Snapdragon 810, mentre il resto della scheda tecnica comprenderà 3GB o 4GB di RAM, fotocamera posteriore da 20 megapixel con OIS e fotocamera anteriore da 5 megapixel.

Via | NWE | KoreaTimes

- Carlo -

Samsung Galaxy S6, uscita in quattro colorazioni: tutti i rumor sul top gamma


samsung galaxy s6

03/02/2015, ore 13.00

Le notizie che stiamo per darvi su Samsung Galaxy S6 non sono state confermate dalla compagnia, ma non è neanche detto che siano delle invenzioni della stampa, sia perché - come sapete - ormai i pettegolezzi non sono mai completamente campati per aria, sia perché di questo tipo di rumor si è parlato con insistenza in varie occasioni. Venendo subito al dunque, pare che il nuovo top gamma dell'azienda, che conoscerà anche la tanto attesa versione Edge, sarà venduto in ben quattro colorazioni: precisamente, blu scuro, verde acqua, oro e bianco; insomma, delle tinte davvero belle, che potrebbero attrarre parecchio i consumatori più esigenti.

La stampa internazionale parla anche di una palette colori relativamente al software: come sapete, si tratta di una tavolozza che permetterà di personalizzare l'interfaccia nel migliore dei modi e con tinte anche particolari; la sua presenza è dunque molto gradita, visto che, pur non facendo la differenza, va ad arricchire le feature e le caratteristiche generali del telefono. D'altra parte, è proprio in questo senso che tutte le compagnie dovranno muoversi, e non solo Samsung con il suo Galaxy S6, perché ormai le schede tecniche son quelle: è tutto il comparto software che dovrà fare la differenza, come ha fatto notare poco tempo fa LG a proposito del suo nuovo LG G4.

Approfondisci: arrivano le chiamate su WhatsApp per alcuni utenti

Finora di Samsung Galaxy S6 si è parlato benissimo - come potrete vedere anche scorrendo la pagina tra gli aggiornamenti recenti -, fatta eccezione per la resistenza all'acqua, che - a quanto pare - non ci sarà nel modello principale: invece di pensare alle tavolozze, fossimo in Samsung penseremmo proprio a questo. Vi aggiorneremo non appena ne sapremo di più.

Via | Sam Mobile

- Mik -

Samsung Galaxy S6 non sarà resistente all'acqua?


samsung galaxy s6 acqua

21/01/2015, ore: 10.00

Samsung Galaxy S6 non sarà resistente all'acqua, non il suo modello principale, almeno. Sono questi gli ultimi pettegolezzi trapelati nel Web dopo alcuni articoli pubblicati dai media coreani, e sono proprio questi i pettegolezzi che non sarebbero mai dovuti uscire sul conto del nuovo top gamma: è possibile che uno smartphone di nuovissima generazione sia pensato come non resistente all'acqua e dunque come non impermeabile, quando il resto della concorrenza è dotato quasi in tutti i casi di certificazione IP67?

Approfondisci: come leggere le varie combinazioni della certificazione IP

Le indiscrezioni parlano chiaro: forse solo un secondo modello sarà dotato di certificazione IP67, e questo modello dovrebbe corrispondere, ovviamente, alla ben nota versione Active. Molto strano, soprattutto se considerate che - come si vocifera ormai da un po' di tempo - il nuovo top gamma potrebbe essere realizzato in metallo e alluminio: insomma, c'erano tutte le premesse affinché Samsung Galaxy S6 fosse un telefono davvero completo.

S'infittisce, a questo punto, il mistero sulla versione Edge con doppio display ricurvo, visto che, tirando le somme, dovrebbe essere la terza variante di Samsung Galaxy S6 (e non sappiamo ancora se sarà o meno impermeabile, anche se la speranza è che lo sarà). Al momento, questi sono soltanto rumor, e forse è anche meglio così, poiché almeno possiamo immaginare una smentita futura da parte dell'azienda o una realtà diversa al Mobile World Congress 2015.

Via | Ddaily.co.kr

- Mik -

Samsung Galaxy S6 in due modelli al CES 2015


samsung galaxy s6

09/01/2015, ore: 11.00

Al CES 2015 di Las Vegas pare che Samsung abbia mostrato due varianti del suo Galaxy S6 a un pubblico molto ristretto di giornalisti: non ci è dato sapere se quanto stiamo per scrivere sia frutto d'invenzione oppure no, ma non ci sembrano rumor inverosimili, visto che i due modelli di Samsung Galaxy S6 che dovrebbero essere presentati corrispondono esattamente a ciò che si è detto in quest'ultimo mese (e forse proprio per questo potrebbero essere delle semplici proposte di ciò che è stato già detto e scritto). Veniamo al dunque.

Dicevamo che Samsung Galaxy S6 dovrebbe uscire in due modelli: il primo sarà con corpo interamente in alluminio e quindi con batteria non estraibile; il secondo, invece, sarà con parti in alluminio, e garantirà l'esatto opposto, e cioè la batteria rimovibile. Erano semplicemente dei prototipi, quelli che Samsung ha presentato al CES 2015 di Las Vegas, ma l'obiettivo non era quello di pubblicizzare lo smartphone, bensì quello di ottenere dei feedback al fine di migliorare il prodotto finale: sapete bene, infatti, che Samsung ha bisogno di rifarsi dopo un 2014 non molto roseo.

Approfondisci: il futuro di Samsung nell'Internet delle cose

I rumor sulle specifiche tecniche sono sempre gli stessi: lettore d'impronte, sensore UV, ricarica rapida, microfoni unidirezionali, RAM da 3/4 GB, storage interno da 64 e così via. Come ha recentemente dichiarato LG, però, l'obiettivo di ogni azienda per questo 2015 non dovrà essere quello di vendere uno smartphone potente, ma quello di commercializzare un prodotto utile e interessante, che, in qualche modo, sappia differenziarsi da tutti gli altri (anche perché - diciamocelo - uno smartphone non è un computer, e, prima o poi, le schede tecniche dovranno pur smettere di migliorare per qualche anno). Staremo a vedere se Samsung Galaxy S6 lascerà il segno.

Via | Android Pit

- Mik -

L'interfaccia TouchWiz sarà completamente ridisegnata


samsung galaxy s6

Notizie ghiottissime su Samsung Galaxy S6: questa volta riguardano non il comparto hardware, sul quale si è detto di tutto e di più, non senza sorprendere, in alcuni casi, i consumatori, bensì il software; questa volta non si tratta di indiscrezioni ma di informazioni ufficiali, visto che a parlare è stata proprio Samsung: l'azienda ha spiegato che il suo nuovo top gamma sarà lanciato con una versione completamente ridisegnata della TouchWiz, il che è un fatto estremamente positivo.

L'attuale interfaccia dei dispositivi Samsung, infatti, è basata su Android Gingerbread: viene aggiornata continuamente - e i possessori dei dispositivi Samsung lo sanno -, ma ormai è diventata vecchiotta, e Samsung non sbaglia a volerla rimpiazzare sfruttando l'interfaccia e le novità di Android Lollipop. Niente si sa sul software e, in generale, su ciò che ha in mente l'azienda, anche perché la presentazione di Samsung Galaxy S6 non avverrà al CES ma - come di consueto - al Mobile World Congress 2015: è certo, però, che Samsung sta facendo il possibile per rimediare al calo di vendite e guadagni fatto registrare da Galaxy S5.

Vedi le presunte foto di Samsung Galaxy S6

I problemi di Samsung, ovviamente, non riguardano solo l'interfaccia: diciamocelo, e senza per questo voler offendere il consumatore medio, in genere uno smartphone è acquistato senza badare a interfaccia e hardware, poiché molto dipende dalle campagne di marketing (non si spiegherebbe, altrimenti, il successo di alcuni iPhone). Samsung dovrebbe iniziare a pensare - almeno a mio avviso - a contenere i prezzi sul serio: al momento, Xiaomi non è una minaccia, ma immaginate soltanto cosa potrebbe succedere all'azienda se dovesse diventarlo (e le probabilità sono alte). Vi aggiorneremo non appena sapremo qualcosa di più sulla nuova TouchWiz.

Via | Android Headlines

Aggiornato da MIK (02/01/2015, ore 15.00)

Le specifiche di Samsung Galaxy S6: svelato Project Zero


samsung galaxy s6

Sam Mobile ha finalmente fatto chiarezza su Project Zero e confermato - anche se non ne avevamo bisogno - che dietro a questo nome si nasconde, in realtà, quello di Samsung Galaxy S6, top gamma che arriverà il prossimo anno, ovviamente prima di Samsung Galaxy Note 5. A confermare quanto scoperto, anche AnTuTu, che ha fornito ulteriori dettagli sul telefono: non si tratta ancora di specifiche tecniche ufficiali, ovviamente, ma è improbabile che il nuovo smartphone non presenti questa scheda, visto che le caratteristiche proposte sono quelle che ci aspettiamo e che migliorano abbastanza la performance di Samsung Galaxy S5. Vediamole assieme:

  • Display Quad HD con risoluzione di 2560 x 1440 pixel

  • Processore Exynos 7420 a 64-bit (o Snapdragon 810: dipende dai mercati);

  • Fotocamera posteriore da 20 megapixel (anche 16 è possibile);

  • Fotocamera frontale da 5 megapixel;

  • RAM da 3 GB;

  • Storage interno da 32, 64 e 128 GB.

Una scheda tecnica di tutto rispetto

, quindi, quella del nuovo Samsung Galaxy S6, soprattutto se considerate che dovrebbe arrivare Android Lollipop in una delle versioni più recenti. La differenza con gli altri smartphone sarà data dalle nuove funzionalità e dai progressi in ambito software: staremo a vedere cosa s'inventerà Samsung.

Via | Sam Mobile

Aggiornato da MIK (11.00, 05/12/2014)

Samsung Galaxy S6 con display flessibile su due lati?


galaxy s6 display flessibile

Samsung Galaxy S6 continua a far parlare di sé, e lo fa sorprendendoci, visto che pare che il display debba essere molto simile, non per dimensioni ovviamente, a quello di Samsung Galaxy Note Edge, phablet che l'azienda ha presentato come alternativa, valida ma costosa, a Samsung Galaxy Note 4. Vediamo tutti i dettagli, ricordandovi che, al momento, varie indiscrezioni parlano della volontà che ha l'azienda di cambiare i nomi ai suoi telefoni.

Project Zero è ancora avvolto dal mistero: Samsung Galaxy S6, infatti, sarà lanciato fra circa un anno, come avviene per tutti i top gamma dei Coreani, ma non sappiamo ancora quali siano le intenzioni ufficiali. Le ultime indiscrezioni, comunque, parlano non soltanto di un cambiamento dei materiali della scocca, con la sostituzione del policarbonato con il metallo - voce che tra l'altro ricorre ogni anno -, ma anche di un display flessibile dual-edged. Di cosa si tratta? Ve lo spieghiamo subito.

A lanciare i rumor è stato l'analista senior della IHD Technology, Jerry Kang, durante la conferenza IHS Display Analyst da Jerry Kang: pare che Samsung Galaxy S6 debba essere flessibile su entrambi i lati, con icone personalizzabili - anche se non totalmente - sia a destra sia a sinistra, per una larghezza che sarà decisamente inferiore rispetto a quella che la stampa e i consumatori si aspettano.

Verità o bufala? Semplice previsione, forse azzardata: vi aggiorneremo non appena sapremo altro.

Via | Phone Arena

Aggiornato da MIK (12.46, 08/11/2014)

Risoluzione QHD e fotocamera fino a 20 megapixel


samsung galaxy s6

Samsung Galaxy S6 potrebbe essere presentato al prossimo Mobile World Congress, quindi manca davvero tanto tempo alla sua uscita, com'è giusto che sia, del resto, visto che da poco è stato lanciato sul mercato l'ormai noto Samsung Galaxy Note 4. Ciò non vuol dire che non possiamo proporvi sin da subito i rumor sul nuovo smartphone, che appartiene - come i rumor riportano - a un progetto definito Project Zero: vediamo subito tutti i dettagli.

Approfondisci: vinci un Samsung Galaxy Note 4 con PayPal

Il display di Samsung Galaxy S6 dovrebbe avere una risoluzione QHD: la diagonale è ancora sconosciuta, e non perché le solite fonti anonime non ne fossero a conoscenza; pare, infatti, che l'azienda non abbia ancora scelto come muoversi.

Diverse, invece, sono le indiscrezioni sulle due fotocamere: la posteriore dovrebbe essere sempre costruita da Sony e dovrebbe offrire una risoluzione compresa fra i 16 e i 20 megapixel; in entrambi casi, comunque, è assicurata la stabilizzazione ottica d'immagine. Per quanto riguarda quella anteriore, invece, parliamo di una risoluzione da 5 megapixel, con tutti gli accorgimenti già adottati per i selfie da Samsung Galaxy Note 4.

Approfondisci: ecco un test di resistenza bizzarro per Samsung Galaxy Note 4

Non è finita qui: la ROM dovrebbe garantire 32 GB di base, con possibilità di espansione grazie allo slot per la micro SD. Anche il processore sembra destinato a promettere bene: si parla di un Exynos 7420, quindi di una CPU a 64 bit che permetterebbe al telefono di uscire direttamente con Android 5 Lollipop (non la versione .0, ma quelle successive).

Al momento è tutto: queste indiscrezioni sulle specifiche tecniche ci piacciono parecchio, quindi speriamo che non vengano smentie da quelle successive o, peggio ancora, dai fatti.

Via | GSMArena Samsung Galaxy S6 Teaser
Samsung Galaxy S6 Teaser

Samsung Galaxy S6 e Samsung Galaxy S6 Edge, presentazione dal vivo all'evento Samsung Unpacked 2015
Samsung Galaxy S6 e Samsung Galaxy S6 Edge, presentazione dal vivo all'evento Samsung Unpacked 2015


Vota l'articolo:
4.05 su 5.00 basato su 20 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO