CES 2011: i piani di RIM e il BlackBerry "SuperPhone"

rim

Mike Lazaridis, CEO di RIM, è stato intervistato da PCMag in occasione dell'evento CES 2011 confermando (non certo in modo dettagliato) i piani della compagnia per un futuro BlackBerry "SuperPhone" basato su QNX. Parliamo di telefoni con processore dual core, il nuovo sistema operativo QNX adottato da RIM e una interfaccia utente che "rimpicciolisce" quella vista sul tablet RIM PlayBook. I futuri terminali con QNX saranno capaci di far girare anche le applicazioni in Java già esistenti, garantendo un passaggio soft tra le piattaforme. Gli sviluppatori potranno quindi lavorare in Java, scrivere applicazioni in Adobe Air o crearle native utilizzando OpenGL.

Se la prospettiva vi solletica particolarmente, potrebbe però deludervi un aspetto: RIM parla di piani a lungo termine e sembra non avere alcuna fretta. L'attenzione è attualmente rivolta al tablet, quindi i "super telefoni" RIM sono sulla to-do list, ma non vi è alcuna fretta di realizzarli poichè l'hardware al momento disponibile sul mercato non è quello che RIM cerca. Secondo Lazaridis, infatti, l'attuale processore dual core che verrà integrato nei prossimi telefoni non può garantire una durata della batteria, un peso, dimensioni, sottigliezza e costi soddisfacenti. Il CEO inoltre non vede grandi possibilità nel 4G per il momento, nonostante RIM abbia annunciato una versione 4G WiMax del proprio tablet. I BlackBerry 4G saranno quindi un progetto piuttosto lontano.

Potete leggere l'intera dettagliata intervista andando alla fonte. Ringrazio l'utente anonimo per la gentile segnalazione!

[Via PcMag]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: