Fotocamere per cellulari più piccole grazie ai pistoni liquidi

fotocamera pistoni liquidi

Le fotocamere per cellulari diventano sempre più avanzate. Per qualcuno presto arriveranno al livello delle compatte e, anzi, considerando la mole di software di editing di foto e possibilità di sharing, presto le fotocamere per smartphone saranno più avanzate delle compatte.

Tra le caratteristiche più ricercate negli ultimi anni c'è l'autofocus. Per poter lavorare l'autofocus ha bisogno di piccole parti meccaniche che si muovono sulla lente e mettono a fuoco il soggetto. Tutti i recenti smartphone hanno questa funzione, ma al Rensselaer Polytechnic Institute hanno trovato un metodo per eliminare l'uso delle parti meccaniche.

Utilizzando del liquido e dei pistoni mossi da nanoparticelle metalliche, l'autofocus si raggiunge tramite il passaggio della luce attraverso il liquido. Componenti con polarizzazione diversa permettono di manipolare il liquido e un software elimina gli errori di focalizzazione. In questo modo sarà possibile costruire moduli di fotocamere più piccoli ed economici.

[via intomobile]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: