HTC nel 2015 produrrà più smartphone entry level

Aria di cambiamento in casa HTC. A partire dal primo quarto del 2015 presenterà una line-up di dispositivi entry level per recuperare quote di mercato perse nell'anno che va terminando.

htc a11

Soffia vento di cambiamento in casa HTC. Nelle scorse ore, Jack Tong, presidente di HTC per il nord Asia ha annunciato che nel 2015 l'azienda presterà una particolare attenzione ai dispositivi entry level, fino ad ora poco considerati dall'azienda Taiwandese.

Tong ha annunciato che a partire dal primo quarto del 2015 comincerà la vendita di interessanti dispositivi entry level dotati tra le altre cose di tecnologia 4G. Una buona mossa che punta a recuperare terreno perso sui concorrenti visto che HTC negli anni scorsi si è concentrata sulla fascia alta riscuotendo solo di recente un discreto successo con HTC M8.

Leggi anche: HTC M9, trapelano indiscrezioni sul nuovo HTC

La missione è chiara, recuperare quote di mercato leggendo al meglio i trend del mercato smartphone dove gli smartphone di fascia bassa, capaci di offrire buone prestazioni, discrete specifiche tecniche a un prezzo ragionevole sono più ambiti di un terminale top gamma. L'esempio lampante è quello di Xiamoi, che proponendo una strategia simile è riuscita a farsi apprezzare in uno dei mercati più difficili.

Attenzione però, HTC non diventerà un'azienda produttrice di soli smartphone di fascia bassa, bensì presenterà il prossimo Marzo il nuovo HTC Hime (HTC M9), la versione successiva di HTC M8, uno degli smartphone più apprezzati di questo 2014.

Via | Digitimes

  • shares
  • Mail