Microsoft pronta ad annullare il gap delle app con Windows 10

Windows 10 sarà una grande novità in chiave sistema operativo mobile. Microsoft è pronta a guadagnare altre importanti fette di mercato, risolvendo però prima un piccolo problema con le app.

windows phone

A Redmond, il 21 Gennaio sarà una data molto importante. Come abbiamo già visto verrà presentato Windows 10, il nuovo sistema operativo che segnerà una svolta per il Microsoft e i suoi sistemi operativi. Oltre alla versione desktop già vista e rivista, vedremo anche la versione per smartphone. Proprio su quest'ultima in Microsoft si stanno attrezzando per fare il botto.

Stando a quanto riportato da una fonte vicina a Microsoft, in quel di Redmond si sarebbero attrezzati con due differenti piani per colmare il gap di app con gli altri sistemi operativi. Il piano A sarebbe quello di attrarre sviluppatori indipendenti e non grazie alle nuove feature di Windows 10.

Leggi anche: Microsoft mostrerà Windows 10 il prossimo 21 Gennaio

Il piano di riserva, decisamente più drastico, consisterebbe nell'utilizzo delle app Android sul nuovo sistema operativo. Una ipotesi estrema, ma di cui si era parlato con insistenza nei mesi precedenti e che potrebbe sempre più prendere piede specie dopo questa soffiata. Non una mossa semplice, che suonerebbe come una sconfitta per nuova piattaforma ma che sarebbe funzionale ad ampliare la fascia di utenza dell'OS offrendo un parco di app completo, rimuovendo definitivamente il gap.

La situazione è ancora poco chiara ma già con la prestazione ufficiale dovrebbero emergere ulteriori dettagli riguardo questo scottante tema. Microsoft qualche tempo fa aveva annunciato che il gap con le altre piattaforme, a livello di app, era già stato colmato.

Eppure l'utenza media continua a chiedere sempre più app, paragonando la piattaforma di Microsoft a quelle già presenti sul mercato da anni. Vediamo come l'azienda di Redmond uscirà da questa complicata situazione.

Via | Zdnet

  • shares
  • Mail