Vivo X5 Max L, il fratello minore dello smartphone più sottile al mondo

L'agenzia di certificazione cinese TENAA mostra le caratteristiche tecniche e l'aspetto del Vivo X5 Max L, una variante più economica dello “smartphone più sottile al mondo” sviluppato dal produttore cinese.


Vivo-X5-Max-L-TENAA

Negli ultimi mesi diversi tra i produttori più importanti che hanno la propria base operativa nelle regioni della Cina si sono dedicate allo sviluppo di alcuni smartphone dai particolari tratti di design, facendo praticamente a gara nel creare un nuovo dispositivo che diventasse lo “smartphone più sottile al mondo”.

Il titolo è riuscito ad aggiudicarselo il top di gamma di Vivo, il sottilissimo Vivo X5 Max, battendo i concorrenti di Oppo e Gionee. Il produttore cinese è riuscito a conferire alla propria ammiraglia uno spessore di 4,75 millimetri ma non ha mancato di aggiungere qualche caratteristica interessante avendo successo nell'inserire anche uno slot dual-SIM ed un jack da 3,5 millimetri in un profilo così ridotto.

Il Vivo X5 Max avrà ben presto compagnia nelle vesti di un modello alternativo con lo stesso nome. Lo smartphone in questione prenderà il nome di Vivo X5 Max L, non sarà altrettanto sottile ma rimarrà comunque abbastanza snello da essere notabile e porterà con se alcune delle caratteristiche principali del fratello maggiore.

L'X5 Max L avrà uno spessore di 5,1 millimetri e, con i suoi 153 grammi, sarà più pesante. All'interno della scocca si troverà un system on chip MediaTek a 1,7GHz al posto del Qualcomm Snapdragon 615; le restanti caratteristiche tecniche rimarranno le stesse: display da 5,5 pollici Full HD, 2GB di RAM, 16GB di memoria interna e fotocamere da 13 e 5 megapixel.

Anche il prezzo subirà una modifica divenendo ovviamente più accessibile ma non ci sono riferimenti specifici a quale sarà la cifra né sulla disponibilità del modello.

Via | Androidheadlines

  • shares
  • Mail