Sony annuncia la crittografia del dispositivo su Android AOSP

Gli sviluppatori di Sony si confermano come i più attivi. Nelle scorse ore infatti l'annuncio del supporto alla crittografia completa del dispositivo sul progetto Android AOSP.

encrypting_sony

Sony continua la sua missione di investimento su Android. Come ormai accade da anni a questa parte gli sviluppatori continuano a inviare codice al progetto AOSP (Android Open Source Project). Sony periodicamente ci aggiorna sulle principali modifiche introdotte dal proprio team sul repository Google.

Dopo tanto tempo e lavoro alle spalle, grazie agli sviluppatori di Sony, è possibile attivare la crittografia del dispositivo. La funzionalità, disponibile su Android, la troviamo solo sulle build disponibili per i Nexus ma che Sony è riuscita a perfezionare e rendere completamente funzionante anche sui terminali non Nexus.

Leggi anche: Sony Xperia Z4 passa una certificazione Giapponese, rilascio a breve?

Stiamo comunque parlando di modifiche di terze parti che hanno poco a che fare coi rilasci ufficiali di Google. Non perdiamo ogni speranza però: Google potrebbe decidere, essendo il codice open-source, di implementare le feature e fare un merge del codice nel ramo principale.

Sicuramente vedremo questa funzionalità nella build che Sony distribuirà per i propri terminali a partire dal prossimo mese di Marzo, inizialmente per i dispositivi top gamma e successivamente per tutti quelli che verranno aggiornati ad Android Lollipop.

Una buona feature, molto interessante per chi ci tiene a preservare i propri dati ma che comporta un dispendio di energia e un calo di prestazioni non indifferente, tanto da essere disabilitata di default.

Via | Sony

  • shares
  • Mail