Gionee e iOcean promettono smartphone sottilissimi per il futuro

Gionee e iOcean hanno in serbo per l'utenza smartphone sottilissimi e decisamente performanti: ecco i primi rumor

gionee

Non ho mai capito l'importanza della corsa alla sottigliezza, ma forse mi sfugge qualcosa che per Gionee e iOcean, oltre che per la più nota Vivo, è importantissimo: con questo non voglio dire che uno smartphone robusto sia il meglio, ma non è vero neanche il contrario, e cioè che lo smartphone più sottile di tutti sia quello qualitativamente più interessante. La premessa è obbligatoria, perché le già citate Gionee e iOcean hanno annunciato che in futuro lanceranno smartphone molto sottili.

Ricordiamo che Gionee è stata a lungo tempo la compagnia produttrice dello smartphone più sottile al mondo, Elife S5.1, poi sostituito - come ricorderete senz'altro - da Vivo X5 Max, il cui spessore è di 4.75 millimetri. Al Mobile World Congress 2015 Gionee vorrà presentare uno smartphone ancor più interessante da questo punto di vista, senza sacrificare - così si legge nel comunicato stampa, almeno, né l'usabilità né la performance generale -: staremo a vedere di cosa si tratta, e se riuscirà a tenere testa all'ultima trovata di iOcean.

Approfondisci: Manta 7X, smartphone cinese senza tasti fisici

Avete letto bene: anche questa compagnia sta pensando a uno smarthone sottilissimo, anche se non è chiaro quando intenda presentarlo; si parla, per la precisione, di un dispositivo che non supererà i sei millimetri di spessore e che richiamerà moltissimo iPhone. Processore MediaTek octa core a 64 bit, supporto alla rete LTE e display da 5 pollici completano questo quadro, anche se mancano ancora diversi tasselli: vi aggiorneremo non appena ne sapremo di più.

Via | Gizchina | Gizchina

  • shares
  • Mail