LG Joy, il più piccolo dei mid-range LG

LG Joy è il più piccolo dei mid-range di LG, presentati in occasione del MWC 2015, e che definiscono una fascia di mercato intera molto interessante per la corporation.

Joy, nuovo mid-range di LG di dimensioni compatte

Abbiamo avuto modo di vedere da vicino il già annunciato LG Joy, il più piccolo dei quattro modelli mid-range che LG ha deciso di mettere sul mercato nella stagione più calda per la telefonia mobile.

LG Joy è uno smartphone con uno schermo da 4”, estremamente compatto e ideale per le tasche. Come i rivali di Motorola, anche il Joy si baserà su un sistema operativo Android 5.0 Lollipop, e c’era dannatamente bisogno che dei terminali a basso costo offrissero al loro pubblico l’ultima generazione del sistema operativo di Google.

Si tratta di uno smartphone molto leggero, comodo e simpatico, certamente pensato per i giovani ma anche per chi non ha nessuna intenzione di investire un capitale in un apparecchio che usa solo per delle funzioni base, come la telefonia, i social media e le foto. Ovviamente il Joy è molto più di questo, e con il suo processore dual core o quad core (a seconda del mercato) 1.2 MHz è perfettamente in grado di supportare l’ecosistema di app che rende Android un sistema operativo vivo con il suo mercato in continua crescita.

La batteria è commisurata all’offerta, essendo un’ottima unità da 1.900 mAh, più che sufficiente per un’impegnata giornata di chiamate, lavoro e scorribande su Reddit o con i videogame, ormai indispensabili per passare indenni attraverso i tempi morti della giornata, o rilassarsi un po’ tra un’incombenza e l’altra.

Lo schermo ha una risoluzione decente, ma non eccezionale: 480x800 pixel, che non fanno comunque una pessima figura su un display che non è di grandi dimensioni. Al contrario di qualcuno della concorrenza, che oggi come oggi è rimasto un po’ indietro, LG Joy gode di un modulo LTE per la connettività 4G.

  • shares
  • Mail