Blackphone 2 al MWC 2015, ecco il nuovo smartphone anti-intercettazioni

Silent Circle torna al Mobile World Congress con nuovi dispositivi per la sua piattaforma: il Blackphone 2 ed il Blackphone+ sono due smartphone che privilegiano la sicurezza informatica e la privacy degli utenti.

1Blackphone-2

Con la crescente preoccupazione derivata dalle operazioni di sorveglianza telematica avviate da alcune agenzie governative nel mondo ed il sempre presente pericolo rappresentato da vari tipi di criminali e truffatori informatici, sono sempre più gli utenti che si sentono poco sicuri nell'uso dei propri dispositivi mobile.

O almeno questo è il quadro generale su cui si basa la filosofia di Silent Circle, firma legata al mondo della sicurezza informatica di cui si è già parlato diverse volte in passato. La società è partita da un telefono sicuro, sviluppando una piattaforma che offrisse ai propri utenti un alto grado di tutela dei dati e delle comunicazioni, arrivando infine al Blackphone, uno smartphone “anti-intercettazioni”.

La compagnia, fondata dall'ex Navy Seal ed esperto di sicurezza Mike Janke e dall'eccellente esprto di crittografia Phil Zimmerman, è tornata anche quest'anno al MWC con delle novità, ben due dispositivi entrambi ancora in via di sviluppo.

Il primo, il più vicino alla realizzazione commerciale, è la seconda generazione dell'emblematico smartphone di Silent Circle, il BlackPhone 2. Naturalmente i fronzoli sono pochi poiché la compagnia privilegia l'aspetto pratico: si tratta di un terminale con display da 5,5 pollici Full HD, batteria da 3060 mAh, 3GB di RAM e chip octa-core a 64-bit con modem LTE.

Il fulcro di tutto resta ovviamente la piattaforma PrivatOS – derivato da Android – ulteriormente migliorata e dotata di ancora più funzioni legate alla privacy come la possibilità di separare i vari vari contenuti dello smartphone impostando diversi login o la modalità Silent Meeting per le conferenze crittografate.

2Blackphone-2

Accanto al Blackphone 2 è comparso anche un prototipo del Blackphone+. Quest'ultimo è un tablet ancora agli albori del suo sviluppo e per il quale non è stata ancora scelta in via definitiva la configurazione hardware. Silent Circle conta però di lanciarlo entro la fine del 2015.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO