Facebook divide definitivamente Messenger dall'app ufficiale

Facebook continua a lavorare per migliorare i suoi prodotti. Con l'ultimo aggiornamento dell'app di Facebook infatti è obbligatorio installare Messenger per consultare la chat.

facebook-messenger

Facebook continua a lavorare e migliorare i propri servizi. Se da poco abbiamo visto un aggiornamento dell'app per Android con tanto di introduzione di Material Design, ora arriva una conferma importante.

Se in passato si era parlato di una quasi probabile indipendenza di Facebook (app del servizio) e Facebook Messenger (rinominata di recente semplicemente "Messenger") ora è arrivata una conferma ufficiale. Se già da qualche tempo a questa parte nonostante fosse caldamente consigliato installare Messenger per consultare i messaggi, aggirabile con qualche piccolo workaoround, oggi questo non è più possibile.

Con la nuova versione stabile, rilasciata nella giornata di ieri, infatti non è più possibile più saltare questo passaggio. Se casualmente non volessimo installare Messenger dovremmo infatti chiudere l'app e affidarci ad altre soluzioni. Quindi Facebook ha deciso di mettere il turbo al suo servizio di messaggistica istantanea, obbligando di fatto gli utenti a scaricare la propria app.

Anche se ad essere sinceri una soluzione alternativa c'è. Questa risponderebbe al nome di Facebook Lite, l'app disegnata per i mercati emergenti, che non richiede particolari specifiche tecniche ed essendo una sorta di webapp lite della versione mobile del social network, integra di fatto i messaggi di Facebook al suo interno e non è necessario installare obbligatoriamente Messenger.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: