Xiaomi Ferrari, nuovo mid-range a 64-bit rivelato dai benchmark

Il database del noto software di benchmarking GFXBench rivela i dettagli tecnici di un nuovo dispositivo mobile targato Xiaomi. Lo smartphone chiamato “Ferrari” è un mid-range a 64-bit dal nome altisonante.


Xiaomi-ferrari

Nel corso della sua carriera Xiaomi ha introdotto nel mercato degli smartphone una lunga serie di dispositivi dalle performance notevoli e prodotti con materiali di buona qualità, accompagnati da un prezzo di listino veramente basso.

Il nome della compagnia cinese viene dunque comunemente accostato ad un eccellente rapporto tra qualità e prezzo mentre vederlo vicino a quello di “Ferrari” potrebbe forse sembrare un po' strano.

Questo comunque è il nome in codice di un ennesimo smartphone targato Xiaomi che ha da poco fatto la propria comparsa – non in carne ed ossa ma in numeri e statistiche – nel database del noto software di benchmarking GFXBench.

Se si tratti di un buon auspicio per la riuscita del telefono o di una vera e propria partnership non si può dire. Il secondo caso sembrerebbe poco probabile mentre il primo caso pare un po' un'esagerazione.

Lo Xiaomi “Ferrari” non si presenta come un top di gamma, almeno a giudicare dalla scheda tecnica. Resta comunque un buono smartphone, sulla carta, basato sull'uso di un system on chip Qualcomm Snapdragon 615 con processore a 64-bit da 1,6GHz. Il display ha una diagonale di 4,9 pollici ed una risoluzione Full HD (1920x1080 pixel), mentre il resto della configurazione hardware conta 2GB di RAM, 16GB di memoria interna, fotocamere da 12 e 4,8 megapixel e Android 5.0 Lollipop.

Sarà necessario attendere ulteriori sviluppi per capire dove e come Xiaomi intende posizionare questo smartphone.

Via | Phonearena

  • shares
  • Mail