Google operatore wireless negli USA, ma solo per l'utenza Nexus 6

L'utenza Nexus 6 da domani potrà avvalersi di un nuovo servizio di Google, che diventerà operatore wireless

dirigibile google

Era nell'aria che Google avrebbe fatto qualcosa in tal senso, e dunque il fatto che sia diventato un operatore wireless negli Stati Uniti d'America ci sorprende ma fino a un certo punto: la notizia è stata pubblicata da The Wall Street Journal, e quindi è sicuramente attendibile, anche se per il momento non abbiamo tutti i dettagli di questo cambiamento e di quelle che sono state definite prime sperimentazioni nel settore; non è detto, insomma, che Google continui su questa strada, anche se le speranze che lo faccia sono tante, visto che là dove c'è Google c'è senz'altro qualità.

Sappiamo che Google darà avvio al primo servizio wireless negli USA, appoggiandosi su Sprint e T-Mobile, come già hanno fatto altri operatori virtuali del settore: al momento, però, a usufruire dei nuovi servizi dell'azienda di Mountain View saranno soltanto gli utenti Nexus 6, che rappresenteranno, dunque, il mercato da tastare per vedere fino a che punto una scelta del genere potrà rivelarsi remunerativa. Ma non è finita qui: come potranno essere usate entrambe le reti, visto che coesisteranno quella dell'operatore e quella di Google? Molto semplice, almeno da descrivere.

Approfondisci: tutti i fallimenti di Google nel corso degli anni

In estrema sintesi, gli utenti potranno usare le reti a seconda del segnale disponibile: a ogni rete sarà attribuita un ammontare da pagare, ovviamente in base all'uso del traffico di dati, con la possibilità, espressamente prevista da Google, di effettuare anche chiamate vocali tramite Wi-Fi. Vi aggiorneremo non appena avremo ulteriori dettagli in merito.

Via | GSM Arena
Fonte foto | Wired.co.uk

  • shares
  • +1
  • Mail