La rivoluzione del mobile VoIP riparte da iPhone, grazie a Viber: chiamate e messaggi gratis


Una parola sola: mobile VoIP. Una cosa che gli utenti del melafonino fanno sempre più spesso, senza neppure rendersene conto magari. Il merito è degli sviluppatori che creano soluzioni realmente semplici da utilizzare che, senza molta malizia, riscuotono un successo senza pari: merito sia della visibilità data da App Store che dei media sempre più affascinati dal settore.

Viber è l'esempio emblematico di un'applicazione per iPhone che ha riscosso un successo senza pari, definito da mezza stampa mondiale come l'anti Skype per autonomasia. Eppure Viber non offre tante cose in più rispetto ai più blasonati Nimbuzz, Fring e via discorrendo, tuttavia, la società cipriana non ha intenzione di piegarsi alla concorrenza e continua ad investire parecchio per lo sviluppo del suo servizio.

A distanza di pochi mesi dal lancio, arriva su App Store la versione 2.0.1 di Viber rimpiazza la precedente 2.0, rilasciata pochi giorni fa ma subito rimossa a causa di una falla. Questa nuova versione di Viber, oltre alle solite chiamate gratuite tra utenti Viber sia in Wi-Fi che in 3G – senza presenza alcuna di ads pubblicitari-, implementa un nuovo sistema di messaggistica istantanea per migliorare ulteriormente l'esperienza d'uso della comunicazione VoIP e non solo. Per scaricare l'app, è sufficiente visitare il link diretto per l'App Store.

Quello che pochi sanno, è che Viber è in arrivo anche per dispositivi Android, BlackBerry e Symbian. La versione per i googlefonini è attesa a momenti mentre per le altre due non si conosce ancora l'effettiva tempistica. Potrà, secondo voi, contrastare il colosso Skype una volta approdata su tutti i principali application store?

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: