Google pronta a controllare e "chiudere" Android

Android

Secondo un report pubblicato da Business Week, che avrebbe parlato con "circa una dozzina di esecutivi che lavorano in compagnie chiave per l'ecosistema Android", Google sta cercando di "chiudere" il proprio OS nello stesso modo in cui Microsoft controlla Windows Phone.

Con il lancio di Windows Phone, Microsoft ha imposto ai produttori di telefoni i chip e le componenti interne da utilizzare e ha tolto la possibilità di personalizzazione del software. Apparentemente Google sta cercando di ottenere lo stesso risultato. Ciò che è nato come sistema operativo Open Source che accettava contributi in termini di personalizzazione dalle compagnie che lo adottavano potrebbe diventare rigido e immodificabile.

Sempre secondo i rumor, questa decisione di Google avrebbe spinto alcune compagnie a rivolgersi al Dipartimento di Giustizia. In quest'ottica alcuni hanno cercato di sviscerare i lati positivi di questo cambio di tendenza: aggiornamenti più veloci e puntuali dell'OS in contemporanea e nessuna frammentazione dell'interfaccia utente (come HTC Sense, MotoBlur, TouchWIZ e via dicendo).

I paladini dell'Open Source, però, insorgono alle possibili limitazioni delle libertà. Si attendono chiarimenti da Google, oppure si tratta di un bel pesce d'Aprile anticipato?

[Via BusinessWeek]

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: