Sony Ericsson ufficializza il primo trimestre fiscale, la società perde potere

logo Sony EricssonArrivano brutte notizie per Sony Ericsson, probabilmente la società più colpita dai danni del terremoto in Giappone. Durante la conferenza per l'ufficializzazione dei dati riguardanti il primo trimestre fiscale, infatti, la società ha annunciato perdite a due cifre.

I telefoni venduti, di cui il 60% sono smartphone, sono stati 8,1 milioni di unità, contro i 10,5 milioni venduti nello stesso trimestre del 2010 con un calo del 23%. Ciò porta al calo del fatturato da 1,4 miliardi di € a 1,14 miliardi di € con un calo del 19%. Si abbassa, così, anche l'utile da 21 milioni per lo stesso trimestre dell'anno scorso a 11 milioni di € con un calo del 48%.

La società ha annunciato che le casse hanno maturato un debito di 353 milioni di € e la quota di mercato valutata al momento è del 3% a livello mondiale. La dirigenza dovrà valutare i danni causati dal terremoto, ricostruire le fabbriche danneggiate e investire su nuovi modelli.

[via sonyericsson]

  • shares
  • +1
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: