Flexible PaperPhone: prototipo di cellulare con schermo e-Ink flessibile

Il futuro è flessibile, letteralmente. Molte ricerche stanno correndo in parallelo per trovare il giusto mix al fine di creare un cellulare con schermo flessibile, magari anche touch!

Una di queste ricerche è in corso presso la Queen's University in Ontario, della serie: non solo gli americani innovano ma anche i canadesi ci mettono del loro. Il display in lavorazione è uno schermo e-ink elastico con parti elettroniche flessibili ed è stato "attaccato" a dell'hardware da cellulare, facendo nascere così PaperPhone.

Il video mostra molte funzioni già utilizzabili come le chiamate, la navigazione nella rubrica contatti, l'ascolto della musica e la lettura di un libro. La cosa interessante è l'utilizzo di gesture che non sono tattili come sui touchscreen ma si basano sul piegare lo schermo. Una volta registrate, l'esecuzione di pieghette agli angoli del display attiva azioni contestualizzate in base all'applicazione.

Un'idea interessante che qui è in una forma ancora primitiva e l'interfaccia non è proprio fluidissima ma potrebbe essere uno dei punti di forza dei cellulari del futuro. Che ne dite? Servirà per forza un sistema touchscreen da associare ai display flessibili o si potrà farne a meno?

  • shares
  • Mail