WhatsApp in offerta gratuita su iPhone... ma la privacy? Problemi di sicurezza sui messaggi inviati

whatsapp problema sicurezza messaggi in chiaro iphone android blackberry symbian
WhatsApp, il servizio per la messaggistica istantanea tra smartphone, ha lanciato nelle scorse ore un'offerta esclusiva e temporanea per i nuovi clienti iOS che potranno scaricare gratuitamente l'applicazione sui propri iPhone.

L'applicazione, probabilmente la più diffusa al mondo con oltre 15 milioni di utenti attivi, copre le piattaforme mobili come Android, BlackBerry, iOS e Symbian offrendo loro un servizio di messaggistica tipo SMS gratuito e senza limiti. Tutto questo grazie alla capacità di tali dispositivi di restare sempre connessi alla rete. Tuttavia, durante la settimana scorsa, il colosso californiano con sede nella Silicon Valley, è stato al centro di polemiche riguardo un buco di sicurezza nella cifratura dei dati.

Infatti, è stato appurato che i messaggi inviati e ricevuti da WhatsApp tramite i dispositivi compatibili passano totalmente in chiaro e il problema diventa relativo alla privacy: oltre al corpo del messaggio, una foto o un video, verrebbero trasmessi anche i numeri telefonico. Non è tutto: a quanto pare l'applicazione memorizza sui dispositivi un log in chiaro di tutti i messaggi. Questo si traduce in un ulteriore rischio, specie per gli utenti Android in quanto il file memorizzato sulla scheda di memoria esterna è accessibile a qualunque altra app (malware, ndr). Stesso fenomeno anche su BlackBerry, Symbian ed iOS che, paradossalmente, avendo il file system chiuso assicura maggiore protezione sui dispositivi non jailbroken.

Gli esperti assicurano che, nell'attesa di provvedimenti da parte della società, è possibile minimizzare i possibili danni semplicemente facendo attenzione alle connessioni utilizzate. Occhio alle reti Wi-Fi sprottette, alle quali è meglio preferire quelle criptate della propria abitazione o ancora meglio la rete del proprio operatore.

  • shares
  • +1
  • Mail