Google rimuove Plankton, nuovo malware mascherato da addon di Angry Birds

Android La guerra di Google ai malware prosegue con la terza pericolosa minaccia, chiamata Plankton. Il nuovo malware è in grado di accedere in remoto al server command-and-control (C&C) per istruzioni e di caricare ulteriori costi utilizzando metodi insospettabili per infettare il telefono con tutti i malware preferiti. Diversamente da quanto avvenuto con DroidKungFu e i suoi predecessori, Plankton non sfrutta alcuna vulnerabilità per prendere il controllo del telefono, ma piuttosto cerca i file dal server dell'hacker per trovare e sfondare un bug non ancora corretto nell'OS. Il malware è anche in grado di scaricare dati dal telefono come segnalibri, cronologia e la home page del browser.

La parte peggiore è il modo in cui viene diffuso il malware: viene promosso sfruttando Angry Birds, con dieci presunti addon per il gioco più popolare nella storia mobile. Nessuno degli addon fa quanto promesso, ma infetta semplicemente il telefono. A partire da Marzo l'Android Market è stato bombardato con centinaia di presunti pericoli, ma Google si è già messa ai ripari eliminando le minacce.

[Via InfoWorld]

  • shares
  • +1
  • Mail