ChevronWP7 Labs sta realizzando uno strumento di jailbreaking per Windows Phone 7 approvato da Microsoft

WP7

Come promesso alcuni mesi or sono, il gruppo ChevronWP7 ha lavorato ad uno strumento per il jailbreak di Windows Phone 7 che fosse approvato da Microsoft. Dopo la realizzazione di un'utility che permetteva di sbloccare i telefoni Windows Phone 7, rischiando di renderli inutilizzabili, Microsoft e il team di sviluppatori si sono incontrati per giungere ad un accordo che salvaguardasse l'integrità dell'OS, ma permettesse comunque un'apertura.

L'annuncio arriva direttamente dal blog Chevronwp7.com, rivelando che lo strumento di sblocco verrà lanciato presto con la benedizione di Microsoft. Per utilizzare il software sarà necessario pagare un piccolo prezzo via PayPal, più economico di App Hub, la soluzione per sviluppatori che consente di distribuire app e giochi che richiede una tassa di iscrizione di 99 dollari l'anno e consente l'accesso al marketplace Xbox live .

L'idea di coinvolgere la comunità homebrew piuttosto che denunciarla o opporsi con la forza è stata vincente. Lavorando con ChevronWP7, Microsoft è in grado di controllarne le mosse, limitare l'utilizzo di software pirata sui propri terminali e coinvolgere gli sviluppatori indipendenti nella creazione di strumenti legali. Sarà interessante verificare se la collaborazione funzionerà.

[Via ChevronWP7]

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: