Gli sviluppatori Android guardano alle altre piattaforme di distribuzione per far notare le proprie app, secondo Research2guidance

app store android

Un nuovo report redatto da Research2guidance ci suggerisce uno scenario interessante per quanto riguarda la distribuzione delle applicazioni Android. Secondo la compagnia, un discreto numero di sviluppatori optano per la pubblicazione delle proprie app su multiple piattaforme di distribuzione, nel tentativo di farle notare maggiormente dall'utente finale.

In questo momento esistono 30 piattaforme di distribuzione alternative all'Android Market, caratterizzate da cataloghi in continuo aggiornamento e da una maggiore apertura. Alcuni store vantano già 20.000 titoli, mentre i più piccoli possono contare su una selezione di un centinaio di applicazioni, ma tutti offrono pacchetti per gli sviluppatori per attrarsi a sé e favorire la propria crescita.

GetJar e Appia (PocketGear) sono esempi concreti di successo e lo store indipendente più grosso, Handster, ha 23.204 applicazioni (il 10.7% rispetto Android market) caricate dagli sviluppatori.

[Via Research2guidance]

  • shares
  • +1
  • Mail