Ferragosto si tinge di rosso: Google si compra la divisione mobile Motorola

Motorola Mobility HoldingsFerragosto importante e decisamente ottimo, quello che segna un'altra fondamentale acquisizione per il colosso Google e probabilmente la più importante di sempre. La società ha annunciato, tramite un comunicato stampa, di aver acquisito la divisione mobile dell'americana Motorola.

L'accordo nasce "spontaneamente", a detta dell'amministratore delegato e fondatore di Google che si é complimentato per l'impegno dimostrato dalla Motorola nei confronti della piattaforma Android. La mossa di Google viene dopo la tentata ma non riuscita di acquisizione dei brevetti Nortel, e segna di fatto una svolta storica nella telefonia mobile, permettendogli per la prima volta di poter produrre, oltre al software, anche il proprio hardware. L'accordo prevede l'acquisto di tutto il pacchetto azionario della società offshore per un totale di 12,5 miliardi di dollari.

Motorola recentemente si stava interessando all'adozione di Windows Phone per allargare la propria offerta in un mercato sempre più competitivo. A detta di Larry Page (CEO di big G, ndr) il costruttore americano continuerà a produrre dispositivi in totale autonomia ed indipendenza. Ed ora indovinate di quale produttore potrebbe essere il prossimo Google-fonino/Nexus?

[Un ringraziamento ad ice per la segnalazione]
[via Il Sole 24 Ore e The New York Times]

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 33 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO