Un giudizio su Nokia Windows Phone costa il posto di lavoro al program manager

Marini

Uno dei principali program manager di Windows Phone ha dovuto lasciare Microsoft per aver pubblicato dei tweet non autorizzati riguardanti un telefono Nokia Windows Phone, esprimendo alcune impressioni sul terminale.

A confermare l'addio di Joe Marini ci ha pensato una portavoce di Microsoft, evitando però qualsiasi dettaglio sulla vicenda e parlando semplicemente di "problemi personali". Marini si occupava di gestire la piattaforma web per Windows Phone ed era una delle figure principali, ma ha rassegnato le dimissioni a causa di un utilizzo improprio dei social media, oltre che per la rivelazione di informazioni confidenziali.

I tweet sono ancora online. Il primo recitava: "ho appena avuto modo di provare uno dei telefoni Nokia più sottili che abbia mai visto. Presto potrete farlo anche voi! #wp7”. Qualcuno gli ha risposto chiedendogli da dare un voto da 1 a 10 al telefono, e lui ha risposto: "complessivamente direi un 8. Sensazione di solidità, buona fotocamera, interfaccia utente responsiva e tocchi di stile molto carini per la scocca". Spiegando perché non abbia dato un punteggio superiore, ha risposto "sì, la fotocamera è buona, ma non avevo la luce ottimale. Mi sarebbe piaciuto anche un display più grosso".

Le policy per i dipendenti Microsoft richiedono di non rivelare informazioni confidenzali ed essere furbi sui social network, mentre Marini si è lasciato andare addirittura a giudizi personali. Attualmente sulla creatura Nokia Windows Phone regna un segreto in perfetto stile Apple, quindi certe fughe di notizie non sono ben accette.

Via | GeekWire

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: