Google+, l'anti Facebook su Android ed iOS ora con le videochimate (Hangouts) ed altro ancora


Dopo aver aperto i battenti circa una settimana fa, Google+ inizia la sua scalata anche su mobile con le applicazioni native per le due piattaforme mobili tra le più diffuse: Android ed iOS. Il social network anti-Facebook per eccellenza ha aggiornato da qualche giorno entrambe le apps portando niente meno che gli hangouts.

Letteralmente traducibili come "ritrovi", tale funzionalità permette agli utenti di videochiamare i propri amici anche in mobilità ed effettuare chiamate di gruppo o videoconferenze. La versione nativa per tali smarphone e tablet (perchè compatibile anche con iPad e con i terminali Honeycomb), consente di effettuare le chiamate video anche in 3G, oltre alle solite connessioni wi-fi alle quali siamo già abituati grazie al altre applicazioni.

Tra le altre novità, Google+ ha introdotto il messenger, chiamato prima huddle, con la possibilità di allegare immagini ai propri messaggi, migliorato la funzione di ricerca ed introdotto il +1 nei commenti, una sorta di "mi piace" in salsa Big G. Sebbene il social network di Google sia ancora agli inizi, promette assolutamente bene, almeno per quanto riguarda le applicazioni mobili che offrono un'esperienza d'uso ben superiore ai più utilizzati, criticati ed odiati client ufficiali di Facebook. Per il download, vi rimandiamo ai rispettivi link diretti: Android Market ed App Store.

  • shares
  • Mail