Symbian passa definitivamente nelle mani di Accenture e Nokia taglia altri posti


Symbian, il glorioso sistema operativo mobile che ha dominato il mercato della telefonia fino a qualche anno fa, passa definitivamente di mano e completa la già programmata esternalizzazione annunciata qualche mese fa da parte di Nokia a favore della multinazionale Accenture.

Il passaggio, inoltre, vede il trasferimento di circa duemila e trecento lavoratori che da dipendenti Nokia passeranno alle dipendenze di Accenture, una società di consulenza verticalizzata che non conosce crisi. Il costruttore finlandese (che di finlandese ha ancora poco), ha dichiarato che continuerà a supportare lo sviluppo di Symbian collaborando direttamente con Accenture. Ricordiamo che il ciclo di vita di questo mobile OS, che in definitiva è tutt'altro che abbandonato, dovrebbe terminare (non significa fine) verso il 2016.

In un comunicato stampa precedente, la società con sede in Espoo, Finlandia, ha presentato il proprio piano di tagli a partire dagli stabilimenti europei in Romania a Cluj fino ad arrivare agli altri limitrofi ed a quello americano, il tutto in favore di un "avvicinamento" ai fornitori asiatici. L'operazione coinvolgerà oltre 3500 dipendenti che, almeno, verranno assistiti da un programma di supporto che aiuterà loro a trovare un altro impiego. Un po' come nel film "Up in the Air" (Tra le nuvole).

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: