Xiaomi starebbe pensando di togliere il caricabatterie dalle confezioni

Xiaomi potrebbe rimuovere dalla confezione di vendita il caricabatterie.

Xiaomi Mi Note Pro

Lei Jun, CEO di Xiaomi dopo aver cambiato sistematicamente il mercato dei terminali Android sarebbe pronto a realizzare e mandare avanti un'altra piccola rivoluzione.

Il CEO di Xiaomi infatti sul famoso portale Weibo ha chiesto come si comporterebbero nel caso in cui l'azienda non inserisse all'interno della confezione un caricabatterie. I terminali Xiaomi rispettano lo standard internazionale micro USB, di conseguenza di questi tempi, praticamente ognuno di noi dovrebbe avere in casa un caricabatterie di questo tipo.

Tutte le aziende produttrici di smartphone al di fuori di Apple adottano questo standard, di base non sarebbe comunque difficile avere in casa o reperire un alimentatore di questa tipologia. Il pensiero di Lei è proprio questo: i consumatori qualora non trovassero un caricatore nella confezione sarebbero capaci di procurarsene uno senza alcun problema.

Una mossa puramente economica, che permetterebbe quindi di risparmiare qualche dollaro ai produttori e anche ai consumatori. Un aspetto da non sottovalutare e al quale Xiaomi è da sempre molto attenta. Siamo davanti semplicemente a un sondaggio, che potrebbe però diventare presto realtà.

Via | Phonearena

  • shares
  • +1
  • Mail