Yota utilizzerà Salfish OS e non Android per i prossimi terminali

yotaphone-2-paneljpg

Yota Phone 2 è sicuramente uno degli smartphone più interessanti usciti durante il 2015. Lo smartphone con doppio schermo di cui uno in e-ink, ha conquistato il pubblico anche quello più esigente e già si cercano informazioni sul suo successore.

Dal web però arrivano interessanti indiscrezioni. Secondo quanto riportato da Yahoo| News infatti la prossima versione del Yota Phone, il Yota Phone 3 utilizzerà Salfish OS al posto di Android. Per chi non lo conoscesse Salfish OS, è un OS per dispostivi mobile ex Jolla nato da un gruppo di ingegneri ex Nokia.

Leggi anche: YotaPhone 2: recensione dello smartphone con 2 display

Di recente il governo Russo stesso si era mobilitato per incoraggiare e incentivare il porting da iOS e Android verso Salfish e Tizen, due sistemi alternativi che di recente hanno sempre più ottenuto un maggior consenso dagli internauti per la loro filosofia.

Così uno dei più interessanti smartphone sul mercato perderebbe una delle sue peculiarità. Android è il sistema operativo più diffuso al mondo e rimuoverlo da un prodotto così "di nicchia" potrebbe essere una mossa poco produttiva.

Vediamo come la questione andrà a finire, ma dubito che questo accadrà visto il prodotto già consolidato e con un determinato target utente.

Via | Yahoo

  • shares
  • Mail