HTC Desire 626, Desire 626s, Desire 526 e Desire 520, nuovi smartphone entry-level

HTC aggiunge un quartetto di nuovi dispositivi alla famiglia di smartphone Desire. Gli HTC Desire 626, 626s, 526 e 520 sono tutti dotati di chip Snapdragon 210 e Android 5.1 Lollipop “out of the box”.

HTC sembra ben intenzionata a riconquistare la propria posizione nel mercato decidendo di puntare molto anche sulla fascia bassa del mercato. La compagnia con base in Taiwan ha da poco ufficializzato quattro nuove aggiunte alla lineup di smartphone Desire, quattro dispositivi di fascia bassa dotati di qualche chicca.

Le nuove aggiunte sono gli smartphone HTC Desire 626, Desire 626s, Desire 526 e Desire 520 e si basano tutti su chip Snapdragon 210 e sono dotati dell'ultima versione del sistema operativo Android 5.1 Lollipop preinstallata,

Desire 520


htc-desire-525.jpg

Il 520 è il più piccolo di tutti con un display da 4,5 pollici a risoluzione (854x480 pixel) incastonato in una scocca spessa 9 millimetri. Questo dispositivo è appunto dotato di un chip Snapdragon 210, 1GB di RAM, 8GB di memoria interna, fotocamere da 8 e 5 megapixel, batteria da 2000mAh e connettività Bluetooth 4.1, WiFi 802.11 b/g/n, NFC. Tutto sommato un buon resumè se accompagnato da un buon prezzo.

Desire 526


htc-desire-526.jpg

Il modello successivo porta un display leggermente più grande da 4,7 pollici con risoluzione 960x540 pixel. Aumenta anche la RAM che sale a 1,5 GB mentre rimangono invariate le altre caratteristiche tecniche, salvo per lo spessore della scocca che arriva a 9,9 millimetri.

Desire 626


htc-desire-626.jpg

Il Desire 626 è il più potente tra i quattro nuovi smartphone di HTC e sfrutta un display da 5 pollici con risoluzione HD. Sotto il cofano si trova sempre un chip Snapdragon 210 con processore quad-core a 1,1 GHz accompagnato da 1,5GB di RAM, 16GB di memoria interna espandibile via microSD e le stesse fotocamere da 8 e 5 megapixel.

Desire 626s


htc-desire-626s.jpg

Variante del modello sopraccitato, il Desire 626s, così come il fratello maggiore, prende in prestito elementi di design dal Desire 626G (approdato anche in Italia). Le differenze rispetto all'altro modello sono la presenza di 1GB di RAM anziché 1,5GB e un più piccolo taglio di memoria interna da 8GB.

I quattro smartphone verranno inizialmente commercializzati nel mercato statunitense e non ci sono informazioni più precise sul prezzo di partenza e sulla disponibilità in altri paesi.

Via | Engadget

  • shares
  • Mail