La Comunità Europea approva l'acquisizione di Alcatel Lucent da parte di Nokia

sede nokia

L'accordo era stato raggiunto (a sorpresa) alcuni mesi fa, ora la Comunità Europe ha finalmente approvato l'acquisizione della compagnia di telecomunicazioni Alcatel-Lucent da parte di Nokia per una cifra pari a 15,6 miliardi di euro.

Un acquisizione degna di nota per la famosa azienda Finlandese, che di fatto potrebbe tornare, sotto altre spoglie sul mercato smartphone. Ma andiamo per ordine. Lo scorso 3 Settembre 2013 Microsoft annuncia di aver acquistato la divisone smartphone di Nokia e l'azienda Finlandese, sempre secondo l'accordo di acquisto, non potrà rientrare sul mercato smartphone fino al 2016.

Una situazione che Nokia ha saputo gestire molto bene. Infatti dal momento dell'accordo l'azienda Finlandese ha presentato un tablet, il Nokia N1 e continuato a porre il focus sui suoi servizi, sacrificandone alcuni per salvaguardare i restanti.

In Nokia sanno molto bene che il mercato degli smartphone è aggressivo e che per emergere non servono super specifiche ma semplicemente offrire qualcosa di più bello rispetto ai concorrenti. Allo stesso tempo, chi sta fermo è perduto. Di fatti l'acquisizione di Alcatel potrebbe essere una mossa per sondare il mercato smartphone per il ritorno in scena.

Ovviamente stiamo parlando di alcune ipotesi, anche se non resta chiaro il perché di questa mossa. Col tempo sicuramente avremo le risposte adatte.

Via | The Verge

  • shares
  • Mail