Wind e 3 Italia si fondono: è ufficiale

wind-3-italia.jpg

E’ ufficiale. Dopo mesi e mesi di indiscrezioni, la fusione tra Wind e 3 Italia è realtà. L’annuncio è stato dato oggi da Jean Yves Charlie, CEO di Vimpelcom, l’azienda russa che controlla Wind, nel corso della periodica conference call con gli analisti sui risultati semestrali.

Da questa joint venture nascerà uno dei più grande operatore del quarto mercato europeo.

Jean Yves Charlie, CEO di Vimpelcom

Il CEO ha spiegato che si tratterà di una joint venture 50-50 tra la russa Vimpelcom e la cinese Ck Hutchinson Holding, controllante di 3 Italia, che controllerà la nuova società operativa. Il suo amministratore delegato sarà Maximo Ibarra, attuale amministratore delegato e direttore generale di Wind Telecomunicazioni, mentre Vincenzo Novari, amministratore delegato di H3G, sarà nel Consiglio di Amministrazione della nuova joint venture.

Dina Ravera, attuale Chief Operating Officer presso H3G, non prenderà il posto di direttore generale, ma guiderà il processo di integrazione e di fusione e avrà un ruolo operativo di alto livello nella nuova società. L’attuale direttore finanziario di 3 Italia, Stefano Invernizzi, manterrà il proprio ruolo.

La nuova società, parola di Jean Yves Charlie, “otterrà la dimensione giusta e una riduzione dei costi necessaria per continuare ad offrire, a prezzi competitivi, servizi di tlc innovativi e competere in modo più aggressivo sul mercato italiano” che, numeri alla mano, può contare su 31 milioni di clienti nella telefonia mobile, tra Wind e H3G, e 2,8 milioni di clienti nella rete fissa.

Subito dopo l’annuncio ufficiale è arrivato anche il commento di Canning Fok, co-group managing director di Hutchison CK:

Questo accordo rappresenta una pietra miliare per il nostro business in Italia. La fusione tra 3 Italia e Wind creerà un operatore finanziariamente sano ed efficiente in grado di competere a testa alta sul mercato. Questa operazione dimostra la fiducia di Ck Hutchison nell'economia italiana e il suo impegno per lo sviluppo di infrastrutture digitali a livello nazionale e servizi in Italia.

L’operazione appena annunciata è stata già sottoposta al via libera delle autorità competenti e dall'Antitrust Ue e dovrebbe essere perfezionata entro i prossimi 12 mesi.

L’annuncio ufficiale di Wind

Oggi è una giornata da ricordare. Gli azionisti di Wind e 3 Italia hanno firmato un accordo che permetterà ai due...

Posted by Wind on Thursday, August 6, 2015

A questo indirizzo potete leggere il lungo comunicato ufficiale pubblicato da Wind Telecomunicazioni.

  • shares
  • +1
  • Mail