Google vuole rilanciare Android One, nuovi terminali sotto i 50 dollari

android-one-3-640x0.jpg

Giusto un anno fa durante il Google I/0 l'azienda di Big G annunciò Android One una nuova versione della piattaforma del robottino verde per smartphone di fascia bassa destinati ai mercati emergenti. Da subito Google aveva un accordo con vari produttori per questo interessante mercato, ma a distanza di un anno sembra che Andorid One non sia ancora decollato.

A voler porre fine a questa situazione di stallo ci ha pensato proprio Google. Di fatto pochi giorni fa è stata annunciata una riduzione del prezzo dei terminali con Android One, che ora abbassa il prezzo di alcuni terminali sotto i 50 dollari, una soglia sufficientemente bassa.

I prodotti hanno subito un taglio di prezzi significativo. I primi smartphone infatti avevano un prezzo di circa 100 dollari, una riduzione del 50 per cento, un dato significativo.

Google non guadagna dall'hardware di questi dispositivi ma solamente e come di consueto dai servizi offerti (e preinstallati) su Android One, come Google Maps, Youtube e affini. Ora resta da capire come questa mossa aiuterà l a diffusione della piattaforma.

Via | Digit

  • shares
  • +1
  • Mail