Google Project Ara, uscita nel 2017: tutte le novità sul progetto

Ghiotte novità su Google Project Ara, lo smartphone modulare che arriverà nel 2017

Google Project Ara arriverà l'anno prossimo sul mercato e la notizia è ormai ufficiale, visto che se n'è parlato non senza lesinare particolari durante la terza giornata del Google I/O 2016: a confermare il progetto e a parlare di uscita nel 2017è stato proprio Blaise Bertrand, capo dell'Innovazione e Creazione di Google ATAP. Nessun rumor, insomma, e zero pettegolezzi: il 2017 sarà l'anno di Google Project Ara.

Le principali caratteristiche di questo nuovo smartphone completamente modulare riguardano, ovviamente, quella che sarà la sua struttura: nel nuovo dispositivo sono stati ottimizzati gli spazi per i vari moduli ed è stata notevolmente semplificata l'interazione con questi ultimi; per rimuoverli, infatti, basterà pronunciare brevi fasi oppure usare l'applicazione che Google sta sviluppando per il progetto.

E non è finita qui: sempre a proposito dei moduli di Google Project Ara, infatti, è stato sottolineato che gli slot per l'inserimento saranno ben sei e che i moduli si differenzieranno tra loro per colori, materiali e funzionalità; ogni modulo, ovviamente, permetterà di potenziare determinati aspetti del telefono, dal comparto fotografico a quello audio, passando per la memoria e non solo; sono previsti, inoltre, anche moduli più interessanti per aggiungere al cellulare ulteriori feature (es. sensori per la misurazione della glicemia). Qui di seguito, una foto dei moduli in questione:

moduli-google-project-ara.png

Via | Wired.com

Project Ara, uscita smartphone a breve? Strano test Google su GFX Bench


google-project-ara.png

06/02/2016, ore 13.00

Anche se non è stato ancora confermato ufficialmente, è ovvio che Google sia al lavoro almeno su uno smartphone Project Ara, le cui caratteristiche dipendono essenzialmente - e sicuramente lo saprete - dal tipo di impostazione che vorremo dargli: questi smartphone, infatti, nascono con l'obiettivo di essere costruiti a livello hardware dagli utenti, che quindi potranno aggiornarli in tutta la loro componentistica man mano che migliorerà l'offerta del mercato.

Lo smartphone Project Ara che avrà questa scheda tecnica, quindi, non è altro che la versione base di un modello che, apparso su GFXBench per un test, potrà essere cambiato e aggiornato in tutti i suoi pezzi dal suo possessore:


  • Display da 13.8 pollici (così è scritto ma è sicuramente un errore) con risoluzione Full HD e possibilità d'interazione tramite almeno cinque gesture;

  • Processore Qualcomm Snapdragon 810 con CPU octa core da 1.9 GHz;

  • RAM da 3 GB;

  • Storage interno espandibile da 16 GB;

  • Fotocamera posteriore da 5 megapixel;

  • Fotocamera anteriore da 0.3 megapixel;

  • Sistema operativo: Android 6.0 Marshmallow.


Non sappiamo quando uscirà questo smartphone Project Ara

, ma i tempi sembrano maturi e dunque iniziate a farci un pensierino: Google avrà collezionato anche tanti fallimenti, ma non sono nulla se paragonati alle grandi soddisfazioni che ha avuto in questi anni.

Via | Liliputing

- Mik -

  • shares
  • Mail