Come bloccare i numeri anonimi e privati su Android con e senza applicazioni

Non è difficile bloccare i numeri anonimi e privati su Android: la nostra guida ve lo dimostrerà

android bloccato

Oggi vi spiegheremo come bloccare i numeri anonimi e privati su Android attraverso due semplici modalità: la prima consiste nello sfruttare le funzionalità del vostro telefono; la seconda, che dovrete seguire quando il vostro smartphone non lo consente, è quella di scaricare applicazioni buone e veloci, oltre che gratuite (con un po' di pubblicità, certamente, ma il lavoro va pagato e le ads non sono il male assoluto).

Bloccare i numeri Android senza app non è difficile: vi basterà seguire la stessa procedura per bloccare qualsiasi altro numero, con la differenza che qui dovrete fare un altro passo in più: dopo essere entrati nella rubrica e aver cliccato sui tre puntini verticali delle Opzioni, vi basterà cercare "Impostazioni chiamate", selezionare "Rifiuta chiamate" e poi "Rifiuta chiamate da": a questo punto, spuntare il quadrato a fianco di "Sconosciuto" per bloccare tutti i numeri anonimi e privati su Android. Semplice, no?

Come bloccare i numeri anonimi con le applicazioni: la vostra blacklist


Per bloccare i numeri Android con le applicazioni

, invece, dovrete scaricarle da Google Play Store, il negozio online di Google che vi permette di fare dei buoni acquisti per il vostro Android, sia esso un tablet o uno smartphone; le applicazioni che vi suggeriamo sono Calls Blacklist, che vi permette di bloccare tutti i numeri che gli indicate (oltre alle chiamate anonime) e Sanity, app che, tra le altre cose, permette proprio di creare una blacklist.

Come vedete, bloccare i numeri anonimi e privati su Android non è niente di difficile: con un po' di attenzione, ma neanche troppo, riuscirete a evitare di ricevere chiamate da parte di persone che non conoscete.

  • shares
  • Mail