Apple e Google, dominio smartphone negli USA


La società Americana NPD Group, specializzata in ricerche di mercato, ha pubblicato il rapporto di vendite smartphone negli USA ad ottobre 2011 da cui emerge il dato che Google ed Apple sono attualmente i padroni incontrastati del mercato. Il leader di questa classifica è Android che da solo riesce a conquistare il 53%, IOS di Apple raggiunge il traguardo del 29%, tutto a spese di RIM che ottiene un "magro" 11%, fuori ancora dai giochi Windows Phone che arriva appena al 2%. Una valutazione del potere di Android è l’analisi fatta dalle vendite dei smartphone di Motorola recentemente entrata nella sfera di Google, i dati ci dicono che nel Q4 del 2006 era al 36 % del mercato dei palmari, ma la sua quota precipitò di anno in anno, arrivando nel 2009 con uno scarso 1%, l’anno seguente con l’adozione di Android, e l’uscita di terminali innovativi, Motorola ha recuperato terreno sino al Q3 del 2011 tornando ad una quota del 13 %.

Dal portavoce Ross Rubin, direttore esecutivo Connected Intelligence di NPD Group, afferma che "l'acquisizione di Motorola da parte di Google e l'adozione di Android ha fatto si che la casa americana riconquistasse rapidamente il predominio del mercato smartphone, adesso si tratta di difenderlo mediante la tutela dei brevetti". La caduta di Rim è evidente e drastica, il produttore Canadese nel 2006 era in possesso del 50% del mercato, ora nel 2011 si attesta al 12%, ma sta già elaborando le contromosse preparando nuove generazioni di Blackberry e nell’ultimo periodo del 2011 è in fase ascendente grazie al rilascio del sistema operativo BB OS 7. Ora nella classifica di produttori di Smartphone è quinta dietro Apple, HTC, Samsung e Motorola.

Ultima considerazione è il matrimonio di Nokia e Microsoft i quali nel 2012 tenteranno di ritornare protagonisti del mercato, i dati per ora sono sfavorevoli per Windows Phone che come citato non supera il 2% ed è ancora più schiacciante se paragonato al 2007 dove Windows Mobile era detentore del 50 per cento delle vendite di smarphone, quindi questo nuovo sistema dovrà cercare di intaccare la consistenza di iPhone e la flessibilità di Android. Sarà un 2012 pieno di sorprese e concorrenza, che può solo giovare agli utenti, in Europa la situazione è leggermente differente, per la forte presenza di Nokia e la forte diffusione di Symbian anche se in un declino ormai inarrestabile.

Via | NPD GROUP

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: