Google Foto aggiunge inspiegabilmente la location alle foto degli utenti

Google Foto, il servizio di Google che permette agli utenti di salvare le proprie foto su smartphone su Google Drive in diverse qualità per liberare dello spazio continua a far parlare di sé. Dopo i casi di upload automatico, il servizio torna al centro delle polemiche per una nuova funzionalità non richiesta.

Un lettore del celebre magazine Android Police ha notato come le sue foto caricate su Google Foto mostravano come dati integrati le informazioni sulla localizzazione. Lo stesso però è certo di aver prontamente disabilitato l'apposita opzione della fotocamera in modo da evitare la raccolta di questa tipologia di dati.

A quanto pare Google Foto sembra in grado di scavare all'interno della cronologia della localizzazione degli smartphone e associarne una ad una determinata foto. Una funzionalità non richiesta e piuttosto "macabra" che mette in risalto come gli utenti non sono mai in controllo effettivo dei propri dati.  Una funzionalità che effettivamente esiste ed è stata introdotta da Google ed attivata di default a partire dallo scorso Ottobre.

A quanto pare non c'è modo di disattivare questa funzionalità. Per rimuovere le informazioni riguardanti la geolocalizzazione per le foto caricate su Google Foto è necessario farlo manualmente.

Via | Android Police

  • shares
  • Mail