Xiaomi punta sul mercato Premium, Hugo Barra conferma: quale futuro per l'azienda?

xiaomi-redmi-note-2-launch-5.png

Una bella intervista quella che Hugo Barra ha rilasciato durante lo Xiaomi Mi Center di Honk Kong, dove ha confermato senza troppi giri di parole che la sua azienda darà molto più spazio ai dispositivi Premium e che quindi in futuro bisognerà aspettarsi dei cambiamenti: non negativi, aggiungiamo noi, perché, se è vero che per questo tipo di prodotti i prezzi sono più alti, è anche vero che Xiaomi è conosciuta per vendere buoni telefoni a prezzi tutt'altro che inaccessibili.

Ad esser precisi in effetti Xiaomi vende quasi sempre con 200 300 euro in meno rispetto alla concorrenza e non si può certo dire che le sue siano proposte di bassa qualità; per i consumatori europei non ci sono neanche molti problemi con la lingua perché ci sono i rivenditori, certo non ufficiali ma comunque in grado di dare maggiori garanzie rispetto a un acquisto fatto in altri modi. A tutto poi bisogna aggiungere che la stessa azienda ha intenzione di espandersi qui da noi in futuro.

Liwan Jiang, cofondatore di Xiaomi, ha fatto capire che il prossimo smartphone sarà un telefono con caratteristiche tecniche top e venduto nonostante questo a 4mila yuan, vale a dire a circa 500 euro: un prezzo alto per quelli a cui siamo stati abituati dall'azienda ma neanche impossibile, viste le proposte della concorrenza, e comunque a un prezzo più alto corrisponderanno senz'altro caratteristiche uniche. Ovviamente non appena ne sapremo di più vi aggiorneremo.

Via | Phandroid

  • shares
  • Mail