I caricatori di Nexus 6P e Nexus 5X potrebbero essere pericolosi per altri device

[blogo-gallery id="178680" layout="photostory"]

Una delle novità di questo 2016 che va verso la fine sarebbe dovuta essere l'introduzione definitiva della tecnologia USB Type-C, un nuovo standard adottato da diversi produttori per la ricarica e sincronizzazione dei dispositivi di nuova generazione. L'introduzione di un nuovo standard però, come logico, necessita del tempo e quello che sarebbe dovuto essere il sostituto dello standard micro-usb risulta essere un ammasso di problemi.

Dopo aver parlato del problema coi cavi USB Type-C di OnePlus e qualche incongruenza con la ricarica rapida di HTC 10 e LG G5, ecco che possiamo riparlare di questo nuovo standard per un altro problema noto.

Stando a quanto riportato da Phandroid infatti i caricatori originali di Nesus 5X e Nexus 6P non sarebbero sicuri per gli altri dispositivi, nonostante US Type-C dovrebbe essere uno standard a tutti gli effetti. Il problema, che è stato analizzato da un breve video da parte di un utente, sembrerebbe derivare dal fatto che i caricatori da muro non riconoscono altri dispositivi al di fuori di quelli per cui sono stato progettati, creando problemi di alimentazione.

Una brutta rogna per chi è abituato a utilizzare lo stesso caricatore con diversi tipi di dispositivi. Una notizia che non farà felici gli utenti dei nuovi smartphone che si trovano potenzialmente davanti a un grande rischio. Google sul suo store vende un caricatore a muro, che l'utente ha provato e che non ha presentato anomalie. Una volta chiesto proprio a big G un chiarimento sulla questione, questa ha risposto di chiedere ai relativi produttori di smartphone e accessori.

Ora non ci resta che aspettare di vedere come le rispettive aziende risponderanno a questa scoperta.

Via | PhAndroid

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: